Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Aggressione a Milazzo, finiscono nei guai tre giovani barcellonesi

Quattro provvedimenti sono stati emessi dalla Questura di Messina nell’ambito dei servizi di controllo del territorio di Ferragosto. Si tratta di tre Divieti d’accesso alle aree urbane, i cosiddetti “Daspo Willy”, e di un foglio di via obbligatorio della durata di tre anni per un georgiano di 40 anni.

A ricevere il daspo sono stati tre giovanissimi di Barcellona Pozzo di Gotto, uno di diciotto anni e due minorenni: rispettivamente si parla di divieti di 2 anni per il primo e di 18 mesi per i secondi. I tre giovani sono ritenuti gli autori di una violenta aggressione avventura a Milazzo ai danni di due coetanei la notte del 9 agosto scorso.

La Questura è risalita all’identità degli aggressori ricostruendo gli eventi grazie ad alcuni testimoni e al monitoraggio dei social network. I tre non potranno accedere ai locali pubblici di via Francesco Crispi a Milazzo né sostare e stazionare nelle vicinanze.

Il quarantenne georgiano che ha ricevuto il foglio di via obbligatorio, invece, è stato denunciato dai poliziotti delle volanti perché trovato in possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli. Visti i numerosi precedenti per furto aggravato e in concorso, la Questura ha disposto ed emesso la misura di prevenzione. Adesso l’uomo dovrà presentarsi entro 48 ore negli uffici di Polizia di Torino, comune di residenza, e non potrà fare ritorno per i prossimi tre anni sul territorio Messinese.