Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

ACR Messina-Vigor Lamezia, le pagelle del match

Foto Paolo Furrer
Foto Paolo Furrer

Un Messina cinico e capace di soffrire quello visto quest’oggi al San Filippo. I peloritani si sono imposti per 1-0 contro la sorprendente Vigor Lamezia, ma i calabresi sono apparsi meno lucidi del solito. Degne di nota, tra i giallorossi, le prestazioni di Corona e Bucolo, per distacco i migliori in campo.

PAGELLE MESSINA

Iuliano 6.5 – Ottimo nelle uscite, il numero 1 giallorosso dà sicurezza al reparto difensivo e a tutta la squadra. Fortunato nell’occasione finale della Vigor, soffre poco o nulla le sortite offensive calabresi.

Silvestri 6.5 – Spostato a destra per la squalifica di Benvenga, dimostra ancora una volta di avere una duttilità non indifferente. Riesce a ricoprire qualsiasi ruolo in difesa, eccezionale.

Donnarumma 5.5 – L’esterno sinistro ha ancora molto da lavorare. Torna in campo dopo qualche giornata di assenza, è ancora un pelo sotto la sufficienza, ma in costante crescita.

Bucolo 7 – Finalmente il Saro Bucolo che conosciamo: tanta corsa e molta sostanza per il mediano giallorosso, capace di smistare e impostare così come eravamo abituati a vederlo. Bentornato.

Altobello e Stefani 6.5 – Il duo difensivo non è quasi mai impensierito dalle sterili sortite offensive dei calabresi, eccetto nel finale, quando la Vigor ha tentato in ogni modo di segnare, ma i due colossi della difesa hanno chiuso tutte le porte.

Orlando 6 – Tanto sacrificio per il “bomber dello Stretto”. Come affermato anche in settimana, questo ruolo non si addice molto alle sue caratteristiche, ma al momento è essenziale. Duttile.

Pepe 6.5 – Un altro giocatore rispetto al Pepe di inizio campionato. Sempre cercato dai compagni, crossa con frequenza in area di rigore, creando tensioni nella difesa avversaria.

Corona 7.5 – Non ci sono altri aggettivi per descrivere il capitano: corre fino al novantacinquesimo, segna e fa venire il mal di testa ai malcapitati avversari. Chapeau.

Izzillo 5.5 – Anonimo per tutta la partita, ci aspettiamo decisamente di più da lui, perché può essere determinante.

Damonte 6 – Finalmente una partita sufficiente per l’ex Varese. E’ ancora un po’ in ritardo di preparazione, ma la sua esperienza ha permesso al Messina di passare in vantaggio, procurandosi il calcio di rigore.

I SUBENTRATI

Bortoli, Cane, Gaeta: 6 – Tutti e tre hanno svolto il proprio compito alla perfezione. Per l’attaccante, esordio con la maglia del Messina.

I PIU’ SIGNIFICATIVI DELLA VIGOR LAMEZIA

Del Sante 5 – Non riesce mai ad impensierire la difesa avversaria, fermato dal muro difensivo composto da Altobello e Stefani.

Giampà 5.5 – Subentrato nella ripresa, non riesce con la sua esperienza a sovvertire la giornata dei biancoverdi. Applausi per l’ex esterno del Messina.

Battaglia 4.5 – La sua ingenuità in fase difensiva costa il rigore che ha permesso al Messina di vincere la partita.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.