Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Accorinti non risponde all’Aula, la Barrile lo richiama all’ordine

La presidente del Consiglio comunale Emilia Barrile

E’ ancora braccio di ferro tra il sindaco Accorinti e il Consiglio comunale. Questa volta il problema sono le mancate risposte del primo cittadino di Messina alle note e alle interrogazioni poste dai consiglieri alla nuova amministrazione.

A richiamare all’ordine Accorinti è la presidente del Civico consesso Emilia Barrile (PD), che in una nota ha sottolineato che durante la seduta del Consiglio Comunale di martedì scorso “sono state esposte da vari consiglieri, sia in modo verbale che in forma scritta,

molte lamentele circa le interrogazioni che da tempo sono state a Lei presentate e di cui, ad oggi, non si è avuta risposta.

Si evidenzia -continua la presidente Barrile- che ai sensi delle norme vigenti l’interrogazione al sindaco da parte dei consiglieri rappresenta per il Consiglio comunale uno dei fondamentali strumenti nell’ambito dei suoi compiti ispettivi ed ai quali il sindaco è tenuto a rispondere nei termini previsti.

Si invita pertanto -conclude la Barrile- a trasmettere a questa Presidenza le interrogazioni presentante dai consiglieri non per conoscenza, ma per gli adempimenti di competenza, per inserirle al più presto all’ordine del giorno dei lavori d’Aula e discuterle in sede di Consiglio, a tal fine convocato”.