Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

9 maggio 14.01 Alluvioni 2009 e 2010, dura nota di sindaci e Comitati cittadini

“Abbiamo incontrato il presidente della Provincia, on. Nanni Ricevuto, per rappresentargli l’esasperazione dei cittadini dei centri alluvionati.

Il presidente si è impegnato a contattare il Governo nazionale per sostenere la necessità di una tempestiva erogazione dei fondi atti ad assistere la popolazione e mettere in sicurezza i centri abitati.

In assenza di risposte positive da parte del Governo nazionale continueremo la mobilitazione a tutela dei nostri diritti.

Sollecitiamo l’intervento della deputazione nazionale per impedire questa scandalosa presa in giro.

E’ intollerabile che per le calamità intervenute in altre regioni il Governo nazionale sia intervenuto direttamente, mentre alla Sicilia neghi perfino la possibilità di utilizzare i fondi PAR-­FAS per finanziare l’ordinanza di Protezione civile per fronteggiare l’emergenza conseguente all’alluvione.

Noi andremo fino in fondo, se necessario, con azioni clamorose, anche in occasione della tappa del Giro d’Italia, perché non possiamo tollerare che la situazione di insostenibile disagio duri all’infinito.

Non possiamo accettare che, a meno di due anni dalla tragedia, si possano dimenticare i nostri 37 morti e ci venga precluso il ritorno alla normalità”. 

I COMITATI DI GIAMPILIERI, SCALETTA, ALTOLIA, BRIGA, C.DA TORRE, GUIDOMANDRI, ITALA, MOLINO, PEZZOLO, PONTE SCHIAVO, SANTA MARGHERITA