Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

9 febbraio 15.23 Trasporti, venerdì vertice all’assessorato regionale alla Mobilità

La disciplina vigente in Italia impone agli autotrasportatori di fermarsi ogni nove ore. Un obbligo che, in Sicilia, tenendo conto delle oggettive condizioni di perifericita’ e di insularita’, danneggia pesantemente il
settore produttivo, in particolare la filiera agro-alimentare, poiche’ l’imposizione di queste pause finisce inevitabilmente per mettere a rischio la qualita’ e l’integrita’ delle merci trasportate. L’assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilita’, Pier Carmelo Russo, ha piu’ volte sottoposto la questione all’attenzione del ministro Altero

Matteoli sottolineando, in una nota inviata lo scorso 3 febbraio, come “non sia piu’ differibile
avviare, di concerto, tutte le iniziative politiche e normative che, anche in sede comunitaria, consentano al settore dell’autotrasporto di superare tali difficolta'”. Venerdi’ prossimo, 11 febbraio, alle ore 11.30, si terra’ a
Palermo, nei locali dell’assessorato in via Leonardo da Vinci 161, un vertice con il sottosegretario delle Infrastrutture e dei Trasporti, Bartolomeo Giachino. All’incontro, oltre alle associazioni dell’autotrasporto, sono state invitate Confcomercio, Confindustria, Confetra, Confapi, Confagricoltura e Coldiretti.