Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

L’estate avanza, solo adesso gli interventi contro la zanzara tigre

L’estate è ampiamente inoltrata e anche quest’anno l’ATO3 di Messina ci ha regalato diversi mesi in compagnia della zanzara tigre.

Di norma, si inizia a marzo con gli interventi sulle larve e con l’aumentare della temperatura, da maggio-giugno in poi, si procede con quelli sugli insetti adulti.

Ancora una volta invece, l’ATO3 ha scelto di bypassare la prima fase, quella indispensabile visto che quella sulle zanzare adulte è consigliata ma non risolutiva, e procedere direttamente con quest’ultima, per di più in notevole ritardo.

Ormai da mesi i messinesi devono fare i conti con le zanzare tigre che hanno letteralmente invaso la città. In ogni caso, da domenica (l’anno scorso si iniziò ancora più tardi, il 13 agosto) prenderà il via il piano di interventi in tutto il territorio comunale, che si concluderà il 2o agosto.

Nelle zone interessate dalla disinfestazione è consigliato di tenere le finestre delle abitazioni chiuse, specie dove risiedono persone affette da malattie polmonari o asma allergica. Occorre inoltre evitare di lasciare all’esterno prodotti alimentari, biancheria ed animali domestici.

Nella notte tra domenica 4 e lunedì 5 le zone interessate saranno Faro Superiore (con cimitero), Massa San Giorgio, Massa S. Lucia (con cimitero), Massa S. Nicola, Massa S. Giovanni, Castanea (con cimitero), Gesso (con cimitero), contrada Locanda S. Rizzo, Salice (con cimitero). Nella notte tra lunedì 5 e martedì 6: Ortoliuzzo, Rodia, S.Saba, Calamona. contrada Mezzacampa, Piano Torre, Piano Rocca, Spartà, Acqualadroni, Tono, Casabianca. Nella notte tra martedì 6 e mercoledì 7: Mortelle, Granatari (con cimitero), Torre Faro (con cimitero), Ganzirri, Papardo, Sperone, S. Agata, Fiumara Guardia. Nella notte tra mercoledì 7 e giovedì 8: zona compresa tra viale Annunziata e Pace, villa Sabin. Nella notte tra giovedì 8 e venerdì 9: zona compresa tra viale Annunziata e viale Giostra, villa Mazzini. Nella notte tra venerdì 9 e sabato 10: zona compresa tra viale Giostra e viale Boccetta.

Nella notte tra domenica 11 e lunedì 12: zona compresa tra viale Boccetta e Tommaso Cannizzaro. Nella notte tra lunedì 12 e martedì 13: zona compresa tra via Tommaso Cannizzaro e viale Europa, compresi i villaggi di Cataratti, Bisconte, Camaro, San Luigi. Nella notte tra martedì 13 e mercoledì 14: zona compresa tra viale Europa e Minissale, Camaro San Paolo, rione Carrubbara, Fondo Pugliatti, villa Dante, Gran Camposanto. Nella notte tra venerdì 16 e sabato 17: Santo, Case Gescal, Bordonaro, San Filippo Superiore, Cumia Inferiore e Superiore (con cimitero), Fondo Fucile, villaggio Aldisio, rione Mangialupi, Contesse. Nella notte tra domenica 18 e lunedì 19: Tipoldo, Larderia Superiore e Inferiore (con cimitero), Zafferia, Tremestieri, Pistunina, Santa Lucia sopra Contesse, San Filippo Inferiore, villaggio UNRRA, villaggio CEP, Minissale.

Infine, nella notte tra lunedì 19 e martedì 20: Altolia, Molino, Giampilieri Superiore e Marina (con cimitero), Briga Superiore e Marina, Briga contrada Moleti, Ponte Schiavo, Pezzolo (con cimitero), S. Placido Calonerò, Runci, Santo Stefano Medio, S. Stefano Briga (con cimitero), San Paolo (con cimitero), Santa Margherita (con cimitero), Galati Marina e Galati S. Anna, Mili Marina, Mili S. Marco (con cimitero), Mili S. Pietro e Mili Moleti.