Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Stupra una coetanea disabile: arrestato ventenne

Violenza donneIl deficit mentale era evidente, ma neanche questo lo ha fermato. L’ha bloccata per strada e l’ha violentata.

In manette un ventenne della zona sud di Messina, che ha stuprato una ragazza disabile di 19 anni.

“La vittima -spiegano dalla Questura di Messina– aveva detto ai familiari di recarsi da una vicina, un’amica di famiglia, ma non ci è mai arrivata. E’ stata notata dal diciannovenne prima che ci arrivasse. Questi l’ha invitata a raggiungere la propria casa dove, approfittando delle evidenti carenze cognitive della donna, ne ha abusato sessualmente“.

I familiari della ragazza hanno capito che qualcosa non andava non appena è tornata a casa. Le indagini della Squadra Mobile, in collaborazione con gli agenti delle Volanti, hanno permesso di individuare lo stupratore e di arrestarlo.

Stamane, su richiesta del sostituto Procuratore della Repubblica Annalisa Arena, è stata eseguita l’ordinanza emessa dal GIP Giovanni De Marco e il violentatore è stato condotto nel carcere di Messina Gazzi.

   

Elisabetta Raffa

Giornalista professionista dal secolo scorso, si divide equamente tra articoli di economia e politica, la cucina vegana, i propri cani, i libri, la musica, il teatro e le serate con gli amici, non necessariamente in quest’ordine. Allergica ai punti e virgola e all’abuso dei due punti, crede fermamente nel congiuntivo e ripete continuamente che gli unici due ausiliari concessi sono essere e avere. La sua frase preferita è: “Se rinasco voglio essere la moglie dell’ispettore Barnaby”.