Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

8 settembre 11.58 Bandita la gara per l’impianto compost a Caltanissetta, poi toccherà a Messina

Via libera al bando di gara per l’affidamento in concessione dei lavori per la realizzazione e gestione dell’impianto di trattamento dei rifiuti organici sito in provincia di Caltanissetta.

L’impianto di compost, che sara’ realizzato in parte con fondi del Commissario Delegato per l’Emergenza Rifiuti, rientra nella previsione del Piano Regionale dei rifiuti, recentemente approvato dal Ministero dell’Ambiente, e risponde alla volonta’ della Regione siciliana di dotarsi di impianti di trattamento di rifiuti organici che consentano un importante incremento della percentuale di raccolta differenziata.

Il bando di gara per l’affidamento in concessione dei lavori di realizzazione e gestione dell’impianto di compost di Caltanissetta e’ il primo dei sei impianti che si prevedono di realizzare nel breve periodo, i cui bandi di gara saranno pubblicati entro quindici giorni.

Gli impianti di trattamento del rifiuto organico che saranno realizzati, consentiranno di trattare complessivamente circa 112.000 tonnellate di rifiuti organici e saranno localizzati nelle provincie di Agrigento, Caltanissetta, Messina, Palermo e due nella Provincia di Siracusa.

La realizzazione e la gestione, per un periodo di quindici anni,degli impianti di compost, prevede la compartecipazione dei privati e del Commissario Delegato per l’Emergenza Rifiuti attraverso una quota di cofinanziamento pari al 50% dell’importo relativo agli investimenti necessari alla realizzazione delle opere per un ammontare complessivo di circa 30 milioni di euro.

Il cofinanziamento, consentira’ di ridurre notevolmente le tariffe da praticare nei confronti degli utenti pubblici da parte del concessionario dell’impianto, rispetto alla media delle tariffe attualmente applicate.