Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

11 luglio 07.30 Riqualificazione Stazione marittima-via Santa Cecilia, seconda seduta pubblica il 22 luglio

Venerdì 22 luglio, alle 10, al quarto piano del Palazzo della Cultura di viale Boccetta, all’Ufficio programmi complessi, si terrà la seconda seduta pubblica del concorso di progettazione per il “Progetto integrato per la riqualificazione dell’area Stazione marittima – S. Cecilia”. Dopo la prima fase, avviata lo scorso mese con il riscontro formale del contenuto delle buste pervenute e l’ammissione di 10 proposte su 12, nella seconda fase le proposte ammesse saranno ulteriormente vagliate da un esame tecnico-valutativo, dal quale emergeranno le 5 migliori che dovranno sviluppare un progetto preliminare di un parco urbano nell’area ferroviaria della stazione marittima, individuata dal gruppo F.S. come dismettibile, ed un MasterPlan di dettaglio di tutta l’area messa a concorso, con lo sviluppo dei servizi urbani, previsti come linee guida dal precedente lavoro redatto dal Gruppo APRI, MBM Arquitecets, UP Studio, Politecnica e Consorzio Leonardo. La valutazione è affidata alla commissione, designata dal sindaco on. Giuseppe Buzzanca, formata dal presidente, ing. Antonio Amato, dirigente del dipartimento urbanizzazioni primarie e secondarie e dai componenti: arch. Carmela Giannino, del Ministero dello Sviluppo Economico; arch. Prof. Amerigo Restuccia, rettore dell’istituto universitario di architettura dell’Università di Venezia; arch. Prof. Vittoria Francesca Moraci, per l’Ordine degli architetti e ing. Vincenzo Benecchi, nominato dall’Ordine degli ingegneri. La commissione è supportata dall’ing. Giacomo Villari, responsabile del procedimento, quale segretario verbalizzante senza diritto di voto.