Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

8 febbraio 7.30 Progetto SPOT, stamane la presentazione in Sala Giunta alla Provincia

Si svolgerà oggi alle 10.45, nell’ex Sala Giunta di Palazzo dei Leoni, la conferenza stampa di presentazione del progetto di politiche giovanili, salvaguardia e promozione del territorio dal titolo: “SPOT”.

All’incontro interverranno Nanni Ricevuto, presidente della Provincia regionale, Gabriele Schifilliti, dirigente dell’ufficio Politiche Giovanili e l’esperto al ramo dell’Ente Provincia, Carmelo Lembo.

Il progetto è stato finanziato dal Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio dei Ministri – e dall’Unione delle Province d’Italia (U.P.I.), nell’ambito di Azione ProvincEgiovani 2012 e vede quale soggettocapofila la Provincia regionale di Palermo, in partenariato con: Provincia regionale di Siracusa, MCG società cooperativa, Centro studi ricerche sociali “G. Arnao”, Fondazione Istituto Tecnico Superiore per le attività tecnologiche innovative per i beni e le attività culturali della provincia di Siracusa “Archimede” eassociazione culturale “BIOS”.

Le attività previste si svilupperanno nelle province di Palermo, Messina e Siracusa, per tutto il 2013, ed avranno come obiettivo quello di promuovere lo sviluppo sostenibile inteso come necessità di conciliare due obiettivi fondamentali per la società contemporanea: tutelare gli eco-sistemi e promuovere lo sviluppo socio-economico attraverso il coinvolgimento di un ampio target di giovani, che saranno sia “promotori” che “destinatari” dell’intervento.

Nella provincia di Messina saranno individuati cinque giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni laureati (anche laurea breve), interessati ad avviare un’attività imprenditoriale ed a formarsi nel settore dell’educazione ambientale.

Nel corso della conferenza stampa di domani saranno illustrate, inoltre, le quattro proposte progettuali presentate il collaborazione con la Provincia regionale di Messina,

nell’ambito dell’Avviso pubblico per la presentazione di progetti finalizzati alla promozione ed al sostegno di interventi tesi alla valorizzazione di beni demaniali o patrimoniali, disponibili o indisponibili, di proprietà di una Pubblica amministrazione, al fine di facilitare l’accessibilità e la fruizione da parte della collettività e favorire la promozione di imprenditoria e occupazione sociale giovanile nelle Regioni Obiettivo Convergenza – “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici”, promosso dal Ministro per la Coesione Territoriale e dal Ministro per la Cooperazione Internazionale e l’Integrazione.

Di seguito i titoli ed i soggetti dei raggruppamenti coinvolti che prenderanno parte alla conferenza stampa:

“Calonerò per i Giovani”, presentata dalla cooperativa sociale “Tirrena ’96”, in partenariato con il Consorzio Centro per lo sviluppo del turismo culturale per la Sicilia e l’Istituto superiore “Minutoli”.

“Faro\ò più verde”,” presentata dall’associazione “Ekoclub International Onlus” – Sezione provinciale di Messina (soggetto capofila), in partenariato con la Cooperativa Rete Abile a r.l.; le associazioni giovanili“Crono” ed “Ex Novo”; l’associazione Universitaria “Noema” e l’associazione “CEA Messina Onlus”.

“I percorsi di Kalò Nerò”, presentata dal Comitato provinciale U.I.S.P. di Messina (soggetto capofila), in partenariato con il Circolo culturale “Umberto Fiore”; il Dipartimento di Scienze economiche, ambientali, aziendali e metodologie quantitative dell’Università di Messina.

“Centro Multiculturale Forte Ogliastri”, presentata dall’associazione culturale “BIOS” (soggetto capofila), in partenariato con la cooperativa “Gruppo Libero in Fiore”; l’associazione “Amici del Museo”; associazione culturale “Compagnia Rinascimentale della Stella”; l’associazione culturale “Teatro dei Naviganti”; lacompagnia di danza “MarVAn Danza”; l’associazione “GAMMA Onlus”; il Dipartimento Scienze umane e sociali dell’Università degli Studi di Messina; l’Azienda Speciale Servizi alle Imprese della Camera di Commercio di Messina e la Confagricoltura di Messina.