Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

7 settembre 20.05 Manovra economica, la protesta della CUB

Partecipato sit-in di protesta della Confederazione Unitaria di Base (CUB) nelle Prefetture siciliane contro la manovra economica. “Una manovra fortemente penalizzante per i lavoratori e le loro famiglie -dichiara Filippo Sutera, della CUB provinciale- che va ad aggredire le fasce più deboli dei cittadini e dei lavoratori, tale da rendere non più sopportabili le difficoltà di migliaia e migliaia di famiglie italiane.

 La delegazione della CUB Messina, con la partecipazione anche di rappresentanti di Orsa e Ugl aderenti all?iniziativa, ricevuta dal Capo gabinetto del Prefetto, dr.ssa Lucia Iannuzzi ha esposto tutto il proprio dissenso contro un governo nazionale che ha clamorosamente tradito ed umiliato lavoratori, pensionati, precari e ceti meno abbienti. Le iniquità denunziate inoltre andranno a depauperare un territorio già massacrato da un governo regionale che nella provincia messinese registra particolari criticità in molteplici settori. 

Spiccano le questioni più calde relative a Ferrovie, Cantieristica, Atm e Autostrade Siciliane. Su quest’ultima vertenza è stata richiamata una particolare attenzione, causa una vivace e anomala vertenza relativa la crisi di servizi e sicurezza che colpisce il Consorzio Autostrade Siciliane C.A.S., decapitato del consiglio direttivo da oltre due anni da parte del Governo Lombardo il quale ha mostrato tutta l’arroganza, denotando lontananza dalle problematiche e disimpegno, sopra un Ente terzo lasciato opportunisticamente privo di guida, non potendosi considerare il commissario ad acta un organo equipollente agli organi statutari. 

Non c’è nel Governo Lombardo alcuna volontà costruttiva, solo un incomprensibile atteggiamento “affossatore” in danno delle funzionalità e servizi della concessionaria A20 e A18″.

                                per la CUB Provonciale di Messina

                                                Filippo Sutera