Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

7 marzo 15.34 “Transatlantic Degree Cinema and Language”, al via oggi il progetto

Effettueranno uno stage al Taormina Film Festival, giunto quest’anno alla 57esima edizione ed in programma dall’11 al 18 giugno, gli studenti italiani, spagnoli, americani che prendono parte al progetto “Transatlantic Degree Cinema and Language (TDC&L)” che stamani ha preso il via con l’ “Atlantic welcome day” svoltosi nella Sala Cannizzaro dell’Ateneo peloritano, alla presenza del Rettore, prof. Francesco Tomasello, del Preside della Facoltà di Scienze della Formazione, prof. Antonino Pennisi e dei docenti italiani (Caterina Barilaro, Fabio Rossi, Dario Tomasello) e stranieri (Ana Melendo, spagnola e Oliver Speck, americano) che fanno parte del progetto.
L’incontro odierno, al quale hanno preso parte il regista messinese Francesco Calogero (nel pomeriggio, a Villa Pace, sarà proiettato il film “La gentilezza del tocco” da lui diretto 24 anni fa e realizzato interamente a Messina), il segretario del Comitato TaorminaArte, dott. Antonino Panzera, la prof. Marialuisa Tobar, la d.ssa Patrizia Marcella Scalisi, segna l’inizio del semestre italiano del programma europeo “ATLANTIS”.
Al riguardo, va ricordato che l’Ateneo di Messina, in quanto coordinatore europeo del progetto – al quale partecipano anche l’Università di Cordova (Spagna) e la Virginia Commonwealth University di Richmond (Usa), nell’ambito di una lunga ed intensa collaborazione avviata dal CIMS, Centro Studi Integrati del Mediterraneo, coordinatore per l’Università di Messina il prof. Giuseppe Anastasi – ha ricevuto in finanziamento diretto della Commissione Europea gestito dall’ “Educational Audiovisual and Culture Agency”, che ha premiato (quarto posto assoluto su un totale di 75 proposte presentate da istituzioni dei paesi membri dell’Unione Europea, unico progetto di area umanistica) il “Transatlantic Degree Cinema and Language” che andrà a coinvolgere 48 studenti (24 europei, italiani e spagnoli) e 24 statunitensi, nonché docenti dei tre atenei interessati. Si tratta di un corso di laurea della durata di 2 anni per un totale di 120 ECTS che permetterà agli studenti frequentanti di ottenere un titolo doppio, ovvero il “Transatlantic Degree”. L’offerta formativa prevede corsi di pre-orientamento e avanzati di lingua italiana, spagnola e inglese, moduli specifici (tra gli altri di doppiaggio, storia del cinema, pedagogia interculturale, arte e musica, sociologia e antropologia della cultura) attraverso i quali gli studenti potranno cogliere utili opportunità per ampliare la loro preparazione in un campo interessante come è quello del cinema in rapporto ai linguaggi dei mass-media.
Gli studenti messinesi che completeranno con successo l’intero percorso del “Transatlantic” potranno ottenere titoli di studio, quali la laurea magistrale in Turismo e Spettacolo LM-65 /Scienze dello spettacolo: patrimoni, eventi, scritture, tecnologie rilasciato dall’Università di Messina, Masters in Interdisciplinary Studies rilasciato dalla Virginia Commonwealth University ed il Supplemento al Diploma europeo rilasciato dall’Università di Messina e dall’Università di Cordoba. Le lezioni si terranno a Villa Pace ed alla Facoltà di Scienze della Formazione, nelle biblioteche delle quali gli studenti potranno trovare molti libri sul cinema e sul teatro.
In definitiva, il progetto costituisce una ghiotta occasione per implementare l’integrazione dei tre sistemi universitari (italiano, spagnolo, americano) ed anche per promuovere la cooperazione strutturata, migliorare l’offerta formativa e contribuire all’arricchimento reciproco delle risorse umane tramite l’esperienza internazionale.