Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

7 luglio 16.03 Economia, presentato all’ARS emendamento su credito d’imposta

“Vogliamo garantire che le misure di sostegno alle imprese siciliane connesse al credito d’imposta per gli investimenti, bloccato dal venir meno dei fondi Fas che il governo nazionale continua a negare senza motivazione alcuna alla Sicilia, possano partire al piu’ presto”.

Cosi’ l’assessore per l’Economia, Gaetano Armao, che, insieme all’assessore per le Attivita’ produttive, Marco Venturi, ha presentato un emendamento al disegno di legge per la costituzione dell’Istituto regionale per lo sviluppo delle attivita’ produttive, che iniziera’ la discussione in aula martedi’ prossimo.

L’emendamento prevede l’autorizzazione all’assessorato dell’Economia ad aprire una linea di credito da 150 milioni di euro con la Banca Europea degli investimenti (Bei). Si tratterebbe di 60 milioni da utilizzare entro il 31 dicembre e 90 entro l’anno successivo.

La norma era gia’ stata inserita nel maxiemendamento alla legge finanziaria proposto dal Governo regionale, poi accantonato.

Questo testo e’ stato formulato anche alla luce dei contatti intercorsi con la Bei e gli uffici di Bruxelles che hanno espresso il proprio avviso favorevole.

“Tocca adesso all’Ars – ha detto Armao – consentire l’avvio di investimenti per le imprese e l’occupazione che risultano irrinunciabili in una fase economica cosi’ difficile, mentre da Roma parte una misura che soffoca la Sicilia”.