Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

7 giugno 11.02 Consiglio comunale, la seduta di ieri saltata per mancanza di numero legale. Oggi sessione straordinaria per i servizi sociali

Il Consiglio comunale tornato a riunirsi ieri in seduta ordinaria, per proseguire l’attività deliberativa, ha chiuso anticipatamente la sessione per la caduta del numero legale in fase di votazione sull’inversione dell’ordine del giorno per la trattazione della delibera il conferimento della cittadinanza onoraria al Reparto Carabinieri Investigativo Scientifico (R.I.S.) di Messina, in occasione del ventennale della sua costituzione. Il provvedimento, già esitato dalla Giunta municipale, ricorda l’istituzione a Messina del RIS, nato nel 1992, come piccolo nucleo di supporto alle indagini di Polizia Giudiziaria con la denominazione di Sottocentro I.S. ed un organico di circa 30 uomini. Il RIS, che ha oggi un organico di 72 uomini, al comando del maggiore Sergio Schiavone, dipende, unitamente ad altri tre R.I.S. di Roma, Parma e Cagliari, dal Raggruppamento Carabinieri Investigazioni Scientifiche (Ra.C.I.S.), con sede in Roma, e che si occupa di indagini tecnico-scientifiche, su richiesta dei Comandi Territoriali dell’Arma e della Magistratura, nelle regioni Sicilia e Calabria. Questa mattina intanto giovedì 7, alle ore 10, invece, su richiesta di sedici consiglieri (prima firmataria Emilia Barrile), il Consiglio si è riunito in seduta straordinaria, per trattare le problematiche generali dei servizi sociali nella città di Messina.