Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

7 febbraio 10.37 Vigilanza sulle spiagge, il sindaco Buzzanca invia una richiesta a Palermo

Con una nota inviata all’Assessore regionale alle autonomie locali ed al Presidente della provincia regionale, il sindaco di Messina Giuseppe Buzzanca, ha richiesto l’erogazione di contributi per l’attivazione del servizio di bagnini di salvataggio per la prossima estate. L’attività, coordinata dall’assessore alle Politiche del mare Pippo Isgrò, fa riferimento all’art. 5, comma 2 della Legge concernente il servizio di vigilanza e salvataggio per le spiagge libere siciliane, che ne attribuisce ai Comuni l’organizzazione. Il sindaco Buzzanca ha

richiesto il contributo regionale di 100 mila euro, da utilizzare unitamente alla quota di competenza comunale, pari a 50 mila euro, ed a quella di ulteriori 50 mila euro a carico della Provincia regionale, per espletare il sevizio lungo le spiagge libere del territorio cittadino. La vigilanza comporterà l’impiego di 29 assistenti bagnini (4 per ognuna delle sei postazioni previste oltre 5 da impiegare per la turnazione); l’area coordinamento dipartimenti tecnici procederà alla gara di affidamento, per le spiagge libere del territorio comunale ai sensi della Legge Regionale n.17 del 1° settembre 1998.