7 aprile 12.59 Convenzione credito sportivo, oggi vertice a Palazzo Zanca

Si è riunito, stamani, nel salone delle Bandiere di palazzo Zanca, il Consiglio Provinciale del CONI, con all’ordine del giorno la convenzione sul credito sportivo tra il Comune di Messina e gli Enti Sportivi, interessati alla costruzione di impianti e all’acquisto di attrezzatura. All’incontro, convocato dal presidente del Comitato Provinciale del C.O.N.I., prof. Giovanni Bonanno, sono intervenuti, oltre ai rappresentanti degli Enti Sportivi riconosciuti dal CONI della provincia di Messina, l’assessore alle politiche finanziarie, Orazio Miloro; il ragioniere generale, Ferdinando Coglitore; ed il funzionario dell’Istituto per il Credito Sportivo, dott. Gianluca D’Antoni. “E’ un’iniziativa unica e significativa per la comunità messinese – ha dichiarato l’assessore Miloro – in un momento così difficile per il nostro territorio, che necessita di “piccoli impianti di quartiere”, ma soprattutto di migliorare le strutture esistenti. E’ un’occasione irripetibile per le società sportive dilettantistiche, che potranno beneficiare del credito sportivo, rivolgendosi al Comune. In questo modo ai privati si evitano quei meccanismi, spesso insormontabili ed irragionevoli, che precludono la possibilità di accedere al credito bancario, mentre le questioni degli equilibri di bilancio e i sempre più stringenti parametri del patto di stabilità rendono ardui gli interventi diretti degli Enti pubblici sulla molteplicità di impianti esistenti. Per le realtà interessate l’Ente si riserva di valutare inoltre la possibilità di rendere disponibili talune porzioni di aree comunali, non funzionali alle esigenze istituzionali, per la realizzazione di impiantistica destinata a forme di aggregazione locale”. Le risorse rese disponibili al Comune di Messina da parte del Credito Sportivo ammontano a 10.000.000,00 di euro. L’accordo, oltre all’utilizzo per interventi diretti del

Comune di Messina, prevede anche la possibilità di ammettere alle agevolazioni creditizie i soggetti privati, con particolare riferimento alle Associazioni e Società Sportive dilettantistiche e a tutti gli altri soggetti che perseguono, anche indirettamente, finalità sportive legate al mondo dello sport senza fini di lucro. L’agevolazione attuale è dell’1 per cento di contributo in conto interessi a valere sul tasso effettivo del mutuo contratto dai soggetti privati, di poco superiore a quello previsto per i mutui contratti dagli Enti Locali, pari allo 0,70 per cento. I privati interessati possono effettuare la richiesta dei benefici attraverso l’Amministrazione Comunale, che provvederà ad inviare all’I.C.S. la dichiarazione attestante l’ammissione al credito. Un altro possibile punto di incontro tra ICS e Comune di Messina, come già evidenziato al momento della sottoscrizione del Protocollo di Intesa, è una collaborazione attraverso sportelli informativi (già programmati con cadenza mensile presso il Coni Provinciale) o incontri periodici promossi dal Comune con il coinvolgimento delle associazioni sportive e delle società sportive operanti nel territorio comunale. Il funzionario dell’Istituto per il Credito Sportivo, dott. Gianluca D’Antoni, ha spiegato le varie modalità di accesso al credito, precisando che: “il paflond disponibile potrà essere implementato nel caso di completo utilizzo delle risorse prima della scadenza prevista nel maggio 2012”. “A tal proposito – ha dichiarato il presidente Bonanno – è importante informare sulla possibilità di accesso al cd. Mutuo Light, vale a dire il prestito per acquisto attrezzature e piccoli lavori di manutenzione dall’importo complessivo di 50.000 euro per una durata massima di cinque anni di ammortamento garantiti con fideiussioni personali”. (I dettagli si possono trovare sul sitohttp://www.creditosportivo.it/Prodotti_MutuoLight.aspAreaSelezionata=MutuoLight&AreaPQS=Link11).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *