Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

6 agosto 11.23 Rievocazione sbarco di don Giovanni d’Austria

Si avvicina l’evento conclusivo della terza edizione della “rievocazione dello sbarco a Messina di don Giovanni d’Austria”, evento di alta rilevanza promosso anche quest’anno dall’Associazione culturale “Aurora” insieme alla “Marco Polo System” di Venezia e realizzato in collaborazione con il Comune di Messina, la Provincia Regionale di Messina, le Istituzioni, gli Enti e le Associazioni locali.

Determinante quest’anno la sinergia posta in essere con la Marina Militare Italiana, che ha concesso il Patrocinio alla manifestazione, la Capitaneria di Porto di Messina, la Guardia Costiera di Messina, il Gruppo Aeronavale della Guardia di Finanza, il Comando Provinciale di Messina dei Vigili del Fuoco e la Polizia Municipale di Messina.

Domani 7 agosto 2011 il programma della giornata prevede alle 17.30 la partenza dello “Stratigò” in carrozza dal cortile della Dogata (“Palazzo Reale”) in direzione Duomo transitando dalla Via Primo Settembre (“amalfitana” poi “Austria”). Alle 17.45 in Piazza Duomo ci sarà l’incontro con il “Senato”, “Mons. Reitana” e “Francesco Maurolico”, la composizione del corteo storico e la partenza verso Largo Minutoli. Alle 18.30, giunte le navi nel porto di Messina, sbarcheranno “Don Giovanni d’Austria” e l’”Armata” accolti dal Senato, che donerà nell’occasione un cavallo bianco al condottiero. Alle 18.45 il corteo storico procederà lungo il Viale Vittorio Emanuele II verso la “Marina del Nettuno – Batteria Masotto” dove, a partire dalle 19.30 si assisterà, al saluto del Senato, alla benedizione dell’Armata, con successivo imbarco e partenza.

Grazie alla disponibilità del C.V. Antonio Musolino (Comandante della Capitaneria di Porto), del Col. Joselito Minuto (Comandante del Gruppo Aeronavale della Guardia di Finanza), del C.V. Santo Legrottaglie (Comandante del Distaccamento di Messina della Marina Militare Italiana), del C.V. Gennaro Scotto (Guardia Costiera di Messina) dell’ing. Alessandro Paola (Comandante Provinciale di Messina dei Vigili del Fuoco), del C.F. Salvatore Scimone (Comandante la 6^ Squadriglia della Guardia Costiera) e del generale Calogero Ferlisi (Comandante della Polizia Municipale di Messina), insieme alla “Next Wave” (sulla quale sarà imbarcato “don Giovanni” simulando la “Real”) faranno il loro ingresso nel porto di Messina le unità navali della Capitaneria di Porto (Motovedetta CP 88 e  Battello veloce GC A82), della Guardia Costiera (Pattugliatore STV “Giulio Ingianni” da 35 mt. e Gommone GC 275), dei Vigili del Fuoco (Motonave VFM03), del Gruppo Aeronavale della Guardia di Finanza (Pattugliatore Veloce G9 CINUS da 37 mt.) e della Polizia Municipale (Motovedetta “Amm. Giliberto”). Apprezzata, inoltre, la presenza del Rimorchiatore ultima generazione “Città di Messina” messo a disposizione dalla ditta Picciotto Rimorchiatori S.r.l. Capieci (S.p.a.).