Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

5 settembre 17.36 Cinema, Tranchida: “Il film di Crialese è una tragedia classica attuale”

“Terraferma contiene la forza e la tempra di un’antica tragedia classica. La cifra estetica con cui il regista Crialese ha coniugato, fotogramma per fotogramma, pathos, sensibilita’ e umanita’, con l’antica saggezza isolana dell’accoglienza, fanno di questa opera il miglior tratteggio possibile nel raccontare gli sbarchi dei migranti sulle nostre coste, visti per una volta con gli occhi dei pescatori siciliani”.

Lo dice Daniele Tranchida,

assessore al Turismo della Regione siciliana, che ieri, al Festival di Venezia, ha partecipato alla prima dell’opera di Emanuele Crialese.

Prodotto da Cattleya in collaborazione con Rai Cinema e con la Regione siciliana, Terraferma e’ ambientato a Linosa, su un lembo di terra dominato dalla volonta’ del mare. “La poesia civile di Crialese scuote le coscienze – continua Tranchida – e certamente Terraferma e’ un film destinato a raccogliere premi in Italia ed all’estero”.