Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

5 settembre 11.05 Manovra economica, mercoledì protesta del sindacato CUB

Il sindacato CUB ha organizzato per mercoledì 7 settembre, presso le Prefetture di tutta la Sicilia, delle delegazioni per sottoporre ai Prefetti lo stato di criticità della situazione sociale dei rispettivi territori e della Sicilia tutta, da anni perdurano, ma particolarmente aggravata negli ultimi mesi a causa di provvedimenti governativi fortemente penalizzanti per i lavoratori e le loro famiglie, per gli enti locali e per il mantenimento dei diritti acquisiti. 

“La manovra economica -scrive il CUB Messina- in via di definizione al Parlamento acuirà tale situazione rischiando di renderla ingovernabile, in quanto farà esplodere tutte quelle situazioni già mantenute PRECARIAMENTE in vita, e accentuerà ulteriormente le difficoltà di migliaia e migliaia di famiglie. 

La CUB provinciale di Messina, pertanto, con il sit-in previsto per mercoledì 7  alle 10 innanzi al palazzo della Prefettura, ha chiesto un incontro con il prefetto Alecci per esporre le posizioni del sindacato di base contrarie ai provvedimenti economici del governo, che colpiscono i lavoratori, i pensionati, i ceti meno abbienti e i consumatori, e per mettere a fuoco il quadro delle particolari criticità nel territorio Messinese ritenuto non più procrastinabile soprattutto nel settori dei Rifiuti, Ferrovie, Cantieristica, Atm, Autostrade Siciliane ecc.. proprio su quest?ultima concorre in maniera drammatica l’assenza di un regolare Consiglio di Amministrazione, una pesante bancarotta e un sistema di illeciti amministrativi.  Il vaso è oramai colmo”.