Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

5 febbraio 11.37 Circuito del Mito, gli appuntamenti del 6 febbraio

La chiesa madre di san Nicola di Bari, a Termini Imerese (Pa), ospitera’ domani sera, domenica 6 febbraio, alle 21, “Il Sacro dei Musici Russi”, concerto previsto nell’ambito del Circuito del Mito, “Sulle orme del Sacro”, la manifestazione organizzata dall’assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo, con la direzione artistica di Giancarlo Zanetti. L’ingresso e’ libero.

Il concerto nasce dall’idea di presentare la migliore e piu’ profonda produzione musicale europea, attraverso la voce e il virtuosismo di alcuni fra i piu’ quotati esecutori russi del momento. L’ensemble e’ composto da Irina Bogacheva, mezzosoprano; Olesia Petrova, mezzosoprano; Aleksandra Kabanova, soprano; Boris Pinhasovich, baritono; Boris Stepanov, tenore; Elena Gaudasinskaya, pianoforte; Serghey Slovachevskiy, violoncello; Renata Bahrak, violino. I brani selezionati variano dalla tradizione piu’ profonda e religiosamente significativa della cultura ortodossa russa, alle pagine musicali che hanno segnato e contaminato anche la tradizione della musica sacra occidentale.

In programma, tra l’altro: Beethoven, Trio; Pergolesi, selezione dello Stabat Mater; Schubert, Ave Maria; Gounod, aria Valentina dall’opera Faust; Rachmaninov, Resurrezione. La scelta degli esecutori unisce musicisti gia’ affermati ai nuovi talenti della musica russa, selezionati attraverso le collaborazioni co n alcune celebri istituzioni musicali russe: dal Mariinskiy Kirov al Mussorgskiy, al Conservatorio Accademico.

E sempre domani sera, domenica 6 febbraio, per “Il circuito del Mito”, alle 20, nella chiesa della Sacra Famiglia a Santa Teresa di Riva (Messina), e’ in programma un concerto della “Messina Brass Band”, diretta dal Maestro Giuseppe Paratore. Il concerto (ingresso gratuito) alternera’ brani di musica classica e moderna a brani di compositori di musica “colta” contemporanea, da Morricone ai colossali futuristici di John Williams, oltre a colonne sonore di film e note pubblicita’. Al centro dell’impegno di questo sodalizio, composto da trenta professori d’orchestra, e’ la promozione culturale della musica per gruppi di ottoni e percussioni.

sl