Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

5 aprile 14.29 Immigrazione, Alfano (IdV): “Parlamento invii delegazione a Lampedusa”

“Di fronte alla situazione emergenziale la politica europea, in materia di asilo e immigrazione,sta subendo una seria lezione, e ciò che ancora risalta è che l’Ue non è dotata di un quadro legislativo e operativo che le consenta di far fronte a eventi straordinari ma non imprevedibili, come quanto accaduto negli ultimi mesi nel Nord Africa”. Lo ha dichiarato l’eurodeputato dell’Italia dei Valori Sonia Alfano a margine del voto odierno sulla relazione sui flussi migratori causati dall’instabilità e il ruolo dell’Ue, nella quale il Parlamento europeo ha invocato a largo consenso l’osservanza dei diritti umani e del divieto di non respingimento oltre a maggiore cooperazione tra gli Stati Membri. E proprio su questo punto Alfano sottolinea che “pur in presenza dell’art. 80 del trattato di funzionamento dell’Ue e del principio dell’equa ripartizione della solidarietà, ogni paese di fatto tira l’acqua al proprio mulino, come sta facendo la Francia visti i recenti fatti accaduti al confine con Ventimiglia. La Commissione deve attivare, come ci ha promesso ieri, nei tempi più brevi possibili, il meccanismo di solidarietà previsto dalla direttiva sulla protezione temporanea (55/2001). Lampedusa e il sud d’Italia stanno pagando questi errori, ma soprattutto li stanno pagando i profughi ‘accolti’ in modo disumano” conclude Alfano che per far luce su questa situazione degradante ha richiesto formalmente che venga inviata una delegazione del Parlamento europeo nell’isola siciliana per monitorare l’osservanza di tutte le norme europee ed internazionali.