Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

4 agosto 17.16 Terza edizione della regata velica “Don Giovanni d’Austria”

Ha avuto luogo, questa mattina, la Regata Velica “Trofeo Don Giovanni d’Austria città di Messina”, evento sportivo che ha aperto il ciclo delle manifestazioni organizzate per la terza edizione della “rievocazione dello sbarco a Messina di don Giovanni d’Austria e saluto del Senato”, evento di alta rilevanza promosso anche quest’anno dall’Associazione culturale “Aurora” insieme alla “Marco Polo System” di Venezia in collaborazione con il Comune di Messina e la Provincia Regionale di Messina.

Alle 11, nello spazio di mare antistante la Lega Navale, ha avuto inizio, sotto lo sguardo vigile del Comitato di Regata formato da Gaetano Beccaria, Grazia Maria Brunaccini, Antonio Scanu e Salvatore Giannetto, la regata velica. Complessivamente quarantatre le imbarcazioni (catamarani, optimist e derive) partecipanti, appartenenti a diversi circoli velici (Lega Navale Italiana Sezione Messina, Circolo Velico Reggio Calabria, Sport Velico Marina Militare, Motonautica e Velica Peloritana, Nuovo Circolo Tennis e Vela Milazzo, Circolo Nautico Reggio Calabria, Club Nautico Paradiso, Circolo Tennis Vela Messina), impegnate in un percorso a bastone, su due giri di boa, nello specchio acqueo tra Grotte, S. Agata e Paradiso, ove ha spirato un vento da nord-nordovest di circa 9 nodi. In mare anche le tre “barche scuola” della Sezione di Messina della Lega Navale Italiana.

La classifica finale ha

visto alle prime tre posizioni: nella classe “Optimist”, 1° Andrea Speciale (Circolo Tennis e Vela Messina), 2° Eugenio Salsone (Circolo Nautico Reggio Calabria), 3° Rosalba Giordano (Circolo Velico Reggio Calabria); classe “Sunfish”, 1° Antonino Aneri (Club Nautico Paradiso), 2° Antonio Barbera (Motonautica e Velica Peloritana), 3° Gabriele Schifilliti (Lega Navale Italiana); classe “420”, 1° Lorenzo Galletti e Alessio D’Anna (Circolo Tennis e Vela Messina), 2° Valentino Calbo e Claudio Cardia (Lega Navale Italiana), 3° Laura Pirrera e Alberto Rao (Lega Navale Italiana); classe “Altre Derive”, 1° Alberto Laganà su “Laser 4.7” (Circolo Nautico Reggio Calabria), 2° Dario Gitto e Francesco Suria su “470” (Lega Navale Italiana), 3° Giuseppe Spanò e Federico Ficarra su “470” (Lega Navale Italiana).  

L’evento sportivo, organizzato dalla Lega Navale Italiana e dal Circolo Tennis e Vela di Messina in collaborazione con la Marina Militare Italiana, la Capitaneria di Porto di Messina, l’Autorità Marittima dello Stretto, l’Autorità Portuale di Messina e i circoli velici messinesi e calabresi, è stato inserito per la prima volta nel calendario nazionale della Federazione Italiana Velica (FIV).

Carmelo Recupero, presidente della sezione di Messina della Lega Navale Italiana e coordinatore della Regata, auspicando che l’evento possa diventare una “festa del mare”, ha sottolineato come le tradizioni veliche marinare vengano oggi portate avanti soprattutto dai giovanissimi.

La cerimonia di premiazione avrà luogo sabato 6 agosto 2011, con inizio alle 19, presso il Circolo Tennis e Vela di Messina.