Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

31 ottobre 14.02 Premi dirigenti provinciali per alluvioni 2008-2010, l’MPA chiede la copia delle determine

Si comunica che stamane, durante la seduta del Consiglio Provinciale, ai sensi dell’art. 23 del regolamento d’Aula, si è discusso con la partecipazione attiva dei capigruppo consiliari, il sottoscritto Roberto Cerreti in rappresentanza del MPA, Pippo Rao del PD, Pino Galluzzo della PDL e Franco Andaloro di Rifondazione Comunista, in merito ai premi ed agli incentivi percepiti dai dirigenti provinciali tra il 1999 ed il 2005, periodo tra l’altro, già sotto esame da parte della Corte dei Conti.

Durante la seduta è emersa inoltre, la necessità di comprendere l’utilità del nucleo di valutazione dell’Ente, considerato che i dirigenti provinciali tutti, quindi compresi quelli dei lavori pubblici, del territorio, dell’ambiente e della protezione civile, pare abbiano regolarmente percepito premi per l’attività ed incentivi economici, negli anni 2008, 2009 e 2010, che sciaguratamente corrispondono agli anni delle tragedie ambientali che si sono abbattute nel comune di Falcone e Castroreale (2008), Giampilieri e Scaletta Zanclea (2009), ed infine San Fratello (2010).

Evitando la polemica, appare particolarmente anomalo, che l’attività dei dirigenti provinciali nei suddetti anni, risulti talmente meritoria da incidere nelle casse della Provincia Regionale di Messina per diverse centinaia di migliaia di euro.

Evidentemente, o non funziona il nucleo di valutazione, sino a qualche tempo fa composto addirittura da dirigenti stessi, o gli obbiettivi lavorativi posti ai responsabili provinciali non corrispondo ad un grado di difficoltà talmente alto da riflettere le necessità territoriali, come dimostrerebbero le innumerevoli segnalazioni e denunzie dei diversi rappresentanti comunali del territorio provinciale messinese e dei consiglieri provinciali, inerenti disservizi e criticità ambientali, che incredibilmente non influiscono sull’opportunità o meno, che i dirigenti possano alla fine dell’anno usufruire di lauti compensi per la loro attività, tra l’altro ordinaria.

Pertanto stamane ai sensi di legge, il sottoscritto capogruppo autonomista ha richiesto ufficialmente e con urgenza il rilascio delle copie di tutte le determine inerenti incentivi e premi percepiti dai dirigenti provinciali dei diversi settori di competenza dell’Ente, negli anni 2008, 2009 e 2010.