Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

31 gennaio 10.16 Confermato lo stato di agitazione dei dipendenti de “Il Detective”

Confermato lo stato di agitazione dei dipendenti del “Il Detective”. A confermarlo il sindacato ORSA, che in una nota sottolinea che la protesta è determinata “dall’ incertezza relative alle procedure per il trasferimento di appalto a favore dell’A.T.I. KSM S.p.A./Mondialpol S.p.A. del servizio integrato di vigilanza armata, custodia e portierato presso i locali dell’Università di Messina. Nonostante la proroga concessa dall’Università di Messina

a “Il Detective” per consentire il sereno svolgimento delle procedure di trasferimento che, fra l’altro, dovrebbero garantire il mantenimento dei livelli occupazionali, fino ad oggi non si è riusciti a definire la ricollocazione, nella quantità e nella congruità, dei lavoratori che la subentrante KSM/Modialpol dovrebbe impiegare nel servizio aggiudicatosi attraverso gara d’appalto”. L’ORSA chiama in causa il Prefetto, al quale chiede la convocazione di un incontro delle parti in causa.