Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

30 luglio 12.15 Servizi di prevenzione dei Carabinieri, denunciate sette persone

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile, negli ultimi giorni, nell’ambito dei servizi di prevenzione, hanno segnalato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria competente sette individui responsabili, a vario titolo, di porto ingiustificato di arma bianca, guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, guida senza patente, porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere e tentato furto in concorso.

I servizi di prevenzione, svolti nei settori di competenza, individuati nell’ambito del Piano Coordinato di Controllo del Territorio, hanno visto impegnate le gazzelle ed i motociclisti dell’Arma sia nell’attività di prevenzione dei reati in genere sia per il contrasto delle violazioni al Codice della Strada ed alle Leggi Speciali.

Nello specifico, i Carabinieri hanno denunciato un giovane messinese di 18 anni, per porto ingiustificato di arma bianca. Il prevenuto è stato sottoposto a controllo da una pattuglia dell’Arma mentre, in orario notturno, transitava in una via del Villaggio Aldisio di Messina. Nella circostanza, all’esito di perquisizione personale, il 18enne veniva trovato in possesso di un coltello di genere vietato che era stato occultato in una tasca del giubbino. Al termine delle operazioni il coltello è stato sottoposto a sequestro.

Sempre nel corso dei servizi di prevenzione, i militari del Nucleo Radiomobile hanno segnalato in stato di libertà per guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, un 28enne messinese, incensurato, al quale, i Carabinieri hanno intimato l’ALT mentre era in transito nella via Torre Vittoria del capoluogo peloritano. Dopo avere fermato l’automobilista, i Carabinieri hanno notato che lo stesso mostrava un particolare stato di alterazione psicofisica. Sottoposto ad accertamenti clinici, lo stesso è risultato avere assunto sostanze stupefacenti del tipo cannabinoidi. Nella circostanza, il 28enne veniva altresì segnalato alla locale Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti, poiché a seguito di perquisizione personale veniva trovato in possesso di un modico quantitativo di  “marijuana”, che era custodita nelle tasche.

In un’altra circostanza, lungo il Viale Regina Margherita di Messina, i motociclisti dell’Arma hanno invece intimato l’ALT ad un centauro che è stato poi deferito in stato di libertà all’A.G. peloritana per guida senza patente. I militari, nel corso di un controllo stradale, fermavano un 24enne alla guida di un motociclo di grossa cilindrata. Nel corso degli accertamenti, lo stesso risultava sprovvisto della patente di guida perché mai conseguita.

In località Giampilieri marina di Messina, i Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà un automobilista, per porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere.

In particolare, l’automobilista, un 21enne di Messina, veniva trovato in possesso di un bastone in legno lungo circa 50 cm., che era stato occultato tra il sedile e lo sportello lato guida dell’autovettura. Nella circostanza, il giovane non ha saputo fornire ai Carabinieri alcuna plausibile giustificazione per il porto del bastone, che è stato, pertanto, sottoposto a sequestro.

Nel medesimo contesto operativo, i Carabinieri, in circostanze diverse hanno segnalato alla Prefettura di Messina quali assuntori di sostanze stupefacenti due persone trovate in possesso di modici quantitativi di sostanza stupefacente detenuta per uso personale.

In particolare, i Carabinieri hanno, dapprima, sottoposto a controllo lungo la via Pilli di Messina un 22enne, il quale, all’esito di perquisizione veniva trovato in possesso di un involucro contenente “marijuana” del peso complessivo inferiore ad un grammo.

Successivamente, i militari dell’Arma, nel corso di una perquisizione nel domicilio di un 32enne messinese, hanno rinvenuto, nel soggiorno, due involucri contenenti circa 13 grammi di sostanza stupefacente verosimilmente del tipo “marijuana”.