Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

30 luglio 09.40 Precari Comune, la FP Cgil chiede incontro a Buzzanca

Precari Comune di Messina La FP CGIL ha richiesto  un incontro al Sindaco Buzzanca per mettere fine allo stillicidio mensile che costringe i lavoratori  precari a mendicare   l’integrazione oraria.

Le presunte  ristrettezze economiche del Comune non possono valere solo per le fasce più deboli , cioè i dipendenti comunali e i contrattisti.Gli impegni di spesa per  distribuire  incarichi  consulenze e prebende, non trovano alcun ostacolo al Comune di Messina – dichiara Clara Crocè Segretario della FP CGIL –  le difficoltà , sorgono , solo quando si devono stanziare le somme per i lavoratori precari , i quali sono costretti ,  a sopravvivere con stipendi da fame  E’ ora di dire basta ad un sistema che obbliga questi lavoratori ad una sorta di “via crucis “ mensile .Ogni mese i lavoratori sono  costretti a fare la fila dietro la porta dei vari Assessori per mendicare una manciata di ore lavorative.

La FP CGIL h richiesto un incontro al Sindaco per mettere fine  a questa vergogna  che mortifica i lavoratori e che costringe gli stessi a vivere in un clima di incertezza e di instbilità economica.. I lavoratori  sono il motore della macchina amministrativa – continua Crocè-  questo personale è ormai indispensabile per il funzionamento di molti servizi del Comune e quindi la riduzione oraria prospettata, oltre a penalizzare con un salario insufficiente questi lavoratori, comporta un peggioramento nell’erogazione dei servizi. Occorre una volta per tutte , programmare e consolidare l’integrazione oraria per tutti i mesi dell’anno  e riprendere immediatamente il tavolo tecnico per l’assunzione in organico di 300 contrattisti in servizio presso il Comune..in assenza di risposte  mobiliteremo tutti i lavoratori  – conclude Crocè-  e l’autunno al Comune di Messina si prospetterà molto caldo.