30 aprile 17.45 Appalti, Russo: “C’è chi non contrasta le infiltrazioni mafiose”

“C’e’ molta amarezza in me e la scelta piu’ facile sarebbe quella delle dimissioni. Non ho mai fatto scelte facili. Per il rispetto che devo a tutte le associazioni di categoria, dei datori di lavoro e dei sindacati che hanno speso tempo, passione e lavoro nel sogno di una Sicilia normale, continuero’ al loro fianco”.

Sono le parole di Piercarmelo Russo, assessore alle Infrastrutture e ai Lavori pubblici in Sicilia, per commentare la decisione di stralciare dalla Legge finanziaria, in discussione a Sala d’Ercole, la norma relativa al recepimento del Codice dei contratti. Per Russo, “la decisione sorge dalla ritenuta estraneita’ della materia a quella propria della finanziaria. Se questa legge finanziaria e’, o dovrebbe essere, una legge di sviluppo, non vi e’ allora dubbio alcuno che la riforma degli appalti avrebbe li’ trovato la sua sede naturale.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *