Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

3 marzo 13.36 Via libera del ministero dell’Ambiente allo svincolo di Alì Terme, De Luca (SV): “Lombardo integri le risorse”

Il Ministero dell’Ambiente ha dato il suo parere positivo sulla compatibilità ambientale del progetto relativo alla realizzazione dello svincolo autostradale ad Alì Terme, all’interno dell’autostrada A 18 Messina Catania. L’on Cateno De Luca, leader di Sicilia Vera, esprime sulla vicenda la sua soddisfazione: sottolineando: “Fin dal 2003 ho seguito l’iter autorizzativo del progetto, spingendo affichè un’opera che è fondamentale per i cittadini della zona ionica di Messina fosse realizzata. Ricordo che anche la Protezione Civile l’aveva definita strategica per alcuni comuni della zona”. “Si tratta – prosegue ancora De Luca – di una delle poche opere cantierabili che esistano attualmente nella nostra Regione e per questo chiedo al presidente Raffaele Lombardo di integrare le risorse finanziarie per la costruzione dell’opera, da 15 a 28 mln di euro, togliendo invece risorse ad opere non cantierabili”. “Ringrazio –aggiunge De Luca – il ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo che si è subito attivata affinchè il parere del Ministero arrivasse in tempi rapidi e l’attuale Commissario del Cas Rino Berlinghieri e il suo predecessore Matteo Zapparrata per l’impegno che hanno messo in questi anni per la risoluzione della questione”. “Ritengo – conclude De Luca – che entro l’anno si possa procedere alla relativa gara d’appalto”.