Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

3 dicembre 11.19 Riciclo solidale, presentata iniziativa a Palazzo Zanca

E’ stata presentata stamani, nel corso di una conferenza stampa, che si è svolta nella sala Falcone Borsellino di palazzo Zanca, dal sindaco, on. Giuseppe Buzzanca; dal commissario dell’AtoMe 3; Antonio Ruggeri; e dalla dott.ssa Grazia Costa, commissario regionale dei volontari del soccorso della Croce Rossa Italiana; l’iniziativa del “riciclo solidale pro alluvionati”. La manifestazione, nata dalla collaborazione tra il comune di Messina, l’AtoMe3 e i volontari del soccorso della Croce Rossa Italiana, grazie anche al contributo di imprenditori che hanno sponsorizzato il progetto e a quanti vorranno ancora farlo, ha la finalità di aiutare le popolazioni colpite dalle alluvioni attraverso un percorso ambientale, che punti a coinvolgere i cittadini rispetto alla tematica del riciclo dei rifiuti. Protagonisti dell’iniziativa saranno soprattutto i bambini che, visitando la struttura in fase di allestimento a piazza Cairoli con giochi realizzati con “plastica riciclata seconda vita”, potranno compiere un gesto importante per i bambini coinvolti nelle alluvioni, donando loro un giocattolo nuovo e allo stesso tempo contribuendo al riciclo di vecchi giocattoli, portandoli nell’apposita area attrezzata. I bambini saranno coinvolti anche con un’estrazione finale di cinque iPOD. L’area attrezzata, che sarà allestita a piazza Cairoli dall’8 dicembre all’8 gennaio 2012, sarà un moderno parco giochi con attività di svago per i più piccoli e momenti di intrattenimento per i genitori. Saranno sistemati giochi per bambini realizzati in plastica riciclata al 100 per cento, con spazi informativi sulle attività dell’AtoMe3 nell’ambito del ciclo integrato dei rifiuti a Messina e sulle importanti attività dei volontari della Croce Rossa. Sarà inoltre donata ai volontari del Soccorso della Croce Rossa Italiana un’autovettura, una Fiat Panda, da utilizzare nel territorio comunale per l’assistenza alla popolazione. I volontari del soccorso della Croce Rossa aiuteranno i bambini ad esprimere un pensiero, sul rispetto per l’ambiente e sulla raccolta differenziata, in una cartolina da consegnare

nel parco giochi di piazza Cairoli. L’ 8 gennaio 2012 verranno estratte a sorte cinque cartoline e saranno donati cinque iPOD. L’iniziativa rientra tra le campagne di sensibilizzazione che l’ATOME3, quale ente di coordinamento e programmazione di Messina del ciclo dei rifiuti e in particolare dei servizi di raccolta differenziata, promuove rispetto alle nuove esigenze ambientali. La società d’ambito, in questo processo di crescita, ha guardato con particolare attenzione ai giovani, capaci di veicolare importanti messaggi per un maggiore rispetto dell’ambiente che ci circonda, coinvolgendo soprattutto le realtà scolastiche in diverse attività di sensibilizzazione e di informazione. La manifestazione, in programma nei prossimi giorni, è un prosieguo di tale attività, coinvolgendo i più piccoli principalmente in una catena di solidarietà, ma anche trasmettendo loro nuovi e importanti messaggi come quello che dalla plastica riciclata si possono realizzare anche nuovi giochi. Un ulteriore modo per avvicinare tutti alla raccolta differenziata, una corretta pratica di gestione dei nostri rifiuti, che fa parte delle nuove politiche ambientali e che richiede un importante impegno civico. L’AtoMe3 ha attivato nel territorio comunale i centri di raccolta, come nuovo mezzo di conferimento dei rifiuti differenziati, attraverso la partecipazione diretta dei cittadini chiamati a svolgere un ruolo determinante nei nuovi processi ambientali. L’autorità d’ambito ATOME3, a cui sono state delegate tutte le competenze per la gestione integrata dei rifiuti a Messina, è impegnata attualmente in altre importanti attività progettuali. che riguardano l’impiantistica e i servizi. Considerati i tragici fatti che hanno nuovamente colpito il territorio messinese, gli aspetti che riguardano la raccolta differenziata diventano anche strumento per accrescere la solidarietà tra la comunità messinese. Si tratta di un momento di coinvolgimento, di solidarietà concreta, rivolto a tutte le realtà, ma soprattutto alle famiglie, che potranno recarsi nella struttura di piazza Cairoli, per visitare un moderno parco giochi, concepito secondo nuovi principi ambientali, che per un periodo potrà diventare una “casa ecologica” per tutti i bambini, rivolgendo pensieri e gesti verso coloro che nelle alluvioni hanno perso anche i giocattoli.