Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

3 aprile 19.50 Mazara – Acr Messina 3-3

Pirotecnico pareggio per l’Acr Messina in casa del Mazara, al termine da una gara divertente e ricca di colpi di scena. I peloritani, alla prima partita senza l’esonerato Campolo, partono forte ed al 5’ minuto sono già in vantaggio grazie alla prima marcatura stagionale di Failla, che deposita il pallone in rete con un preciso diagonale dal limite dell’aria. Il Messina cerca di difendere la rete di vantaggio ma al 24’ subisce il pareggio. Zarini è abile a sfruttare un’incertezza di Licciardello e fissa il risultato sull’1-1. Al 36’, un’altra disattenzione dell’estremo difensore biancoscudato regala la palla del 2-1 ad Erbini. All’inizio della ripresa, il Messina aumenta il suo potenziale offensivo con l’ingresso di Saraniti ma, al 55’, è ancora il Mazara ad andare in gol, grazie alla doppietta di Erbini. La gara sembra avviarsi sui giusti binari per i padroni di casa ma, al ’77 un preciso colpo di testa di Broso riapre la partita. Il Messina si getta in avanti e all’88 raggiunge il pareggio con un tocco sottomisura di Lo Piccolo. La partita si conclude sul 3-3, consegnando ai giallorossi un ottimo punto in ottica salvezza, in attesa dei punti di penalizzazione che arriveranno a breve.