Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

3 aprile 11.05 Progetto di volontariato tra l’Italia e la Romania

Progetto “ELDER’S SOLIDARITY IN LOCAL COMMUNITIES”.

Il progetto mira a incoraggiare il volontariato, promuovere la solidarietà tra i volontari senior d’Italia e Romania, l’esempio di partecipazione attiva attraverso le attività di volontariato nelle comunità locali delle nostre organizzazioni.
I volontari seniores saranno coinvolti nelle attività di volontariato organizzate dalle nostre istituzioni, apprenderanno le conoscenze e l’esperienza di volontariato in un altro paese, con  una cultura e tradizioni diverse, svilupperanno nuove competenze, utilizzando un nuovo linguaggio, nuove tecnologie, impareranno i metodi di lavoro e approcci nel trattare con persone con bisogni speciali, diverse nazionalità, nuove esperienze  nella nostre comunità di Messina e Craiova.

Destinatari:

gruppi di adulti di tutte le età, persone svantaggiate, a rischio di marginalizzazione, immigrati.
 
Un numero di sei volontari seniores per due anni saranno coinvolti in attività di apprendimento, scambio di conoscenze ed esperienze, faranno volontariato al beneficio delle persone svantaggiate, a rischio di marginalizzazione, anziani nelle case di cura, bambini negli orfanotrofi, persone incarcerate  e per 3 settimane si sposteranno nel paese del partner per conoscere la vita della comunità, impegnarsi nelle attività culturali, nei centri speciali ma anche nelle famiglie per apprendere le tradizioni e costumi locali, partecipando agli eventi culturali e cerimonie religiose  pasquali, scoprendo somiglianze e differenze e diventare attivi cittadini europei.

I volontari seniores dei due paesi si scambieranno esperienze su come aumentare il ruolo del volontariato, apprezzarlo, riconoscere il servizio di volontariato,  conosceranno le condizioni in cui vivono le comunità di anziani, svantaggiati, entreranno in contatto con i membri delle comunità di Messina (dove molti romeni vivono) e a Craiova in Romania per aiutare la loro integrazione nella vita della comunità.
 

Il progetto propone attività utili, interessanti e piacevoli, incoraggiando la vita attiva, promuovere i valori culturali, l’attenzione al cibo sano a base di piante, verdure e i benefici per la salute di un’alimentazione sana, in grado di utilizzare prodotti genuini, imparare a cucinare piatti tradizionali d’entrambi paesi, celebrando insieme l‘”Anno europeo dell’invecchiamento attivo”.
La cooperazione  delle due istituzioni rafforzerà la  solidarietà  dei volontari a beneficio di anziani nelle nostre comunità locali, aiutandoli a vivere in dignità, sarà un modello di volontariato attivo in favore dei anziani senza limiti di età. Aiuteranno i romeni che lavorano, vivono a Messina e nelle aree vicine ad integrarsi nella comunità, ad impegnarsi in attività sociali come cittadini europei attivi.
 
I seniores italiani e romeni si dedicheranno alle attività no profit, senza alcun guadagno materiale, ma che contribuiranno a migliorare la vita dei meno fortunati, mentre acquisiranno nuove informazioni, conoscenze, miglioreranno le loro competenze, viaggiando nel paese partner, ricevendo l’apprezzamento, il sorriso, un mazzo di fiori, il ringraziamento da parte di quelli che beneficeranno della partenariato.

 L’associazione “Totius Mundi Una Domus” , un nome pieno di significato, coordinatore del progetto insieme all’Associazione “Orizont Cultural T” contribuiscono all’integrazione nella comunità dei romeni residenti a Messina, con l’attività nel campo della solidarietà sociale, il loro supporto per imparare la lingua italiana, con incontri periodici, programmi culturali, libri e sopporto nell’apprendimento, biblioteca,  lezioni di vita, l’aiuto e il sostegno che offrono ai loro figli nelle varie situazioni affrontate e che devono ancora affrontare, per sollevare la nostalgia di casa.

Nell’ambito del progetto gli ambasciatori dell’Italia e della Romania sono  i volontari seniores (persone over 50).

Le competenze dei volontari:

Hanno il desiderio di scambiare conoscenze, esperienze con i volontari del paese partner;

Sono flessibili, aperti ai cambiamenti, generosi, altruisti, vogliono regalare un sorriso a chi è meno fortunato;

Hanno il desiderio di incontrare nuovi amici, nuovi luoghi, conoscere una cultura diversa;

Hanno la volontà di fare qualcosa per loro stessi e per i altri,

Hanno la voglia di confrontarsi con i altri e l’ambizione di migliorare loro stessi

Hanno il desiderio di imparare una nuova lingua e realizzare un apprendimento interculturale e intergenerazionale.