Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

3 aprile 10.34 Deputati UE, Sonia Alfano (IDV) è l’europarlamentare più vicina ai cittadini

Secondo la classifica stilata dal sito internet votewatch.eu, che si occupa di pubblicare i dati sul tasso di presenza, differenza di voto rispetto al proprio gruppo, interrogazioni e interventi tenuti in assemblea, su 736 deputati eletti nell’Ue, Sonia Alfano (IdV) è la più ‘vicina’ ai cittadini. Questo risultato è dettato dall’incrocio dei voti sugli atti votati durante le plenarie del Parlamento europeo, e quindi l’elemento che avvicina Sonia Alfano ai cittadini è proprio il suo agire nelle aule di Strasburgo e Bruxelles. In sostanza, i cittadini europei votano i testi del Parlamento con lo stesso criterio e lo stesso orientamento dell’eurodeputata, che quindi risulta essere la più vicina alle tendenze dei cittadini europei.

Esprime grande soddisfazione l’eurodeputata indipendente eletta nel giugno del 2009 nelle liste di Italia dei Valori: “Sono molto felice di questo risultato proprio perchè, sin da quando mi sono insediata al Parlamento europeo, il mio lavoro è stato sempre concordato in sinergia con i cittadini, come avevo promesso durante la campagna elettorale. Ho raccolto le loro segnalazioni e li ho costantemente coinvolti in quello che faccio. Se i cittadini sono protagonisti dell’attività politica e parlamentare, è poi ovvio che votino positivamente quello che loro stessi hanno prodotto. Io sono solo il mezzo attraverso il quale i cittadini europei portano le loro istanze nelle aule del Parlamento: i veri protagonisti sono loro, e questa classifica lo dimostra, come dimostra l’importanza di leggere attentamente i testi che bisogna votare in plenaria evitando di affidarsi ciecamente alle liste di voto, che qualche volta possono discostarsi dagli intendimenti del singolo deputato. Noi deputati europei abbiamo la responsabilità di rappresentare 500 milioni di cittadini e io rispondo soltanto a loro. Sono certa infatti che anche la mia intransigenza nei confronti delle lobbies economiche ed industriali abbia dato i suoi frutti”.

Il secondo tra gli italiani è un deputato di S&D e si trova al 21esimo posto nella classifica generale.