Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

3 agosto 07.30 Circuito del Mito, gli appuntamenti di oggi

Proseguono gli appuntamenti del Circuito del Mito, la manifestazione organizzata dall’Assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo sotto la direzione artistica di Giancarlo Zanetti. Centosettanta produzioni per 600 serate da luglio ad ottobre in luoghi suggestivi dell’isola: dai fari alle piazze storiche, ai castelli. Ed ancora: aree archeologiche, antichi mulini, cantine borboniche e chiese. Sei gli eventi in programma per mercoledi’ 3 agosto nelle varie location dell’isola. Questo l’elenco nel dettaglio come comunicato dalla direzione artistica, PROVINCIA DI PALERMO A Palermo a Villa Castelnuovo – Teatro Carlo Cottone, alle 21, e’ previsto un nuovo appuntamento della rassegna Note d’Incanto, omaggio alla musica Made in Italy. In una delle piu’ belle dimore storiche palermitane appartenute ai Principi Cottone, immerse nel Reale Parco della Favorita, andra’ di scena il quinto appuntamento della rassegna prodotta da Endas Sicilia. Da un progetto diretto artisticamente dal tenore Fabrizio Corona e dal direttore di produzione Carlo Alberto Sausa, mercoledi’ 3 agosto torna l’appuntamento con Arie Celebri Partenopee. Gli artisti Paolo Levantino (tenore), Marta Favaro’ (soprano), Tullia Bellelli (soprano), Pierpaolo Petta (mandolino) e Luca Policarpo (pianoforte) sapranno entusiasmare la platea coinvolgendola in un viaggio unico nella tradizione musicale del nostro Bel Paese. Il pubblico avra’ modo di vivere le viscerali passioni della canzone napoletana: da Reginella a O’ Paese d’o sole, da Torna a Surriento a O sole mio e classici intramontabili co me Funiculi’ Funicula’. Il repertorio comprende opere senza tempo quali Core ‘ngrato, I’ te vurria vasa’, Torna a Surriento, Dicitincello Vuje, Pescature ‘e Posillepo, Torna!, ‘O sole mio, Accarezzame, Na sera ‘e Maggio, Tu ca nun chiagne, ‘O surdato nnammurato, ‘O paese do sole, DallAmeriCaruso. Gli artisti faranno rivivere le opere composte da poeti e personaggi che hanno esportato la cultura partenopea in tutto il mondo. Tra questi ci sono Alessandro Sisca (emigrato napoletano in America e autore di Core ‘ngrato), il poeta Vincenzo Russo che, ispirato dall’amore infelice per Enrichetta Marchese, compose la celebre I’ te vurria vasa’, Rodolfo Falvo ed Enzo Fusco, Capurro e Di Capua (autori di ‘O sole mio e morti in poverta’ a causa della tardiva affermazione dell’opera in ambito internazionale), Gigi Pisano e Giuseppe Cioffi, Aniello Califano e, infine, Lucio Dalla. La performance avra’ la durata di 75 minuti PROVINCIA DI ENNA A Enna, alle 21,15, al Castello di Lombardia andra’ in scena lo spettacolo Alice’s Room con Giovanna Velardi: una rilettura originale dell’opera di Carroll, attraverso la danza contemporanea. Un’analisi del personaggio di Alice che rivisto mostra d’essere simbolo di autenticita’ operante in un mondo che sempre piu’ spesso somiglia all’incantato mondo letterario del testo di Carroll. La rilettura originale dell’opera praticata attraverso la danza e la drammaturgizzazione del movimento e’ una sperimentazione della versatilita’ espressiva del mezzo danza, e una analisi del testo attraverso la duttilita’ prelogica del gesto inteso come significante, che a partire dalla natura ostensiva ad esso propria rappresenta una intimita’ del dire che e’ dire matrice autentica di ogni significare. La compagnia e’ composta da sette interpreti, cinque dei quali siciliani di eta’ compresa tra i 20 e i 39 anni. PROVINCIA DI CALTANISSETTA A Mazzarino con inizio alle 21 al Piazza Vittorio Veneto, e’ in programma Eletric Hip Hop Dance Crew, terzo e ultimo appuntamento di uno spettacolo originale e coinvolgente dedicato allo stile hip hop, particolarmente adatto a un pubblico di giovani. La produzione e’ dell’Associazione Testaccio Oggi Cultura che da anni lavora per favorire la diffusione delle arti musico-teatrali su tutto il territorio nazionale e garantire un punto di riferimento stabile per la diffusione e la produzione della cultura e delle arti straniere in Italia. La danza hip hop ha radici differenti. La musica, il ritmo e lo spirito sono derivazioni dei tamburi africani. La danza proviene dalle tribu’ africane, dal Kung Fu cinese, dalla Capoeira brasiliana e da innumerevoli altre influenze. Tutti queste discipline differenti arrivarono insieme, nei centri piu’ popolati degli Usa, a formare tutti quegli stili dell’hip hop che oggi si conoscono. Invece di ottenere il rispetto attraverso la violenza, i ballerini guadagnavano il rispetto con la danza. Due persone con i pugni serrati pronti a combattere si trasformarono in due persone che si sfidavano all’interno di un cerchio prendendosi in giro a vicenda. Il combattimento si trasformo’ in una sfida e la sfida (il “contest”) divenne il cuore della danza hip hop. Rimpiazzo’ le energie negative di questi giovani appartenenti a violente gang con uno sfogo positivo e creativo. E quello che rese questa danza cosi’ famosa fu proprio la possibilita’ di ottenere il rispetto attraverso essa e non piu’ tramite la violenza. Durata dello sp ettacolo un’ora. PROVINCIA DI CATANIA A Giarre, alla Villa della frazione Miscarello, h 21, e’ previsto Musicalmente insieme dell’Enigma Orchestra composta da undici elementi: tre fiati, due voci femminili, basso, tastiere, batteria, percussioni, chitarra acustica, chitarra ritmica. Un concerto, prodotto dall’Enigma Royal band, adatto ad un pubblico eterogeneo grazie alla varieta’ dei brani proposti. Diversi i generi musicali in programma: jazz, folk, rock, musica leggera. PROVINCIA DI MESSINA A Letojanni, alle 21.30, a Piazza Cagli, e’ in programma il Festival Tour 2011, una produzione televisiva esclusiva di Primamusica, creata per dare una prestigiosa ed importante vetrina a tutti i piu’ bravi e promettenti talenti siciliani. Negli anni, le tappe del Festival, trasmesse dalle piu’ prestigiose emittenti regionali isolane e condotte da Ruggero Sardo e Francesca Cuffari hanno toccato alcune tra le piazze piu’ belle e suggestive della Sicilia. I grandissimi ascolti televisivi degli anni scorsi hanno fatto si’ che Festival si ritagliasse uno spazio di grande prestigio nel panorama della Tv regionale. Moltissimi gli ospiti di levatura nazionale che hanno preso parte alle puntate, da Roy Paci a Paola e Chiara, passando per Simone Cristicchi, Paolo Belli e la sua Band, Mario Venuti, Massimo Di Cataldo, Audio2, Studio3, Gipsy king, Piquadro e molti altri ancora. Quest’anno il “Festival” iniziera’ il suo tour dalla provincia di Messina, a Letojanni mentre il 4 arrivera’ a Mine o=, in provincia di Catania. Lo spirito del “Festival” e’ quello di far rivivere il “varieta'” con ritmi elevatissimi e numerosi cambi di scena (musica, moda, cabaret, ballo, cultura e valorizzazione del territorio). Ideato da Giovanni Di Prima e Ruggero Sardo il “Festival” in questi anni e’ diventato un appuntamento fisso per migliaia spettatori. Protagonisti della serata di Letojanni, oltre ai conduttori, saranno Carmelo Caccamo, popolare attore comico e cabarettista nei panni dei suoi storici personaggi la Signora Santina e Leonardo in una miscela esplosiva di battute e comicita’. La violinista Erika Ragazzi, l’applauditissimo tenore Francesco Cusumano, il cantante pop Salvo De Grande con la sua straordinaria voce, i campioni nazionali di ballo Giovanni Virgitto e la moldava Ecaterina Jeleznii e reduce dal grandissimo successo di Italia’s got talent Manuel Gallo in arte Miss Lolita. Nel corso dello spettacolo non mancheranno gli interventi comici con le incredibili imitazioni del conduttore Ruggero Sardo. Nella tappa di Mineo prendera’ parte allo spettacolo con la sua irresistibile simpatia il mago Peppe gia’ protagonista di Domenica In ed i Raccomandati. lc