Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

29 settembre 07.30 Ristrutturazione “Carlo Meo”, interpello per i dipendenti comunali

Il Dipartimento politiche della casa, risanamento, edilizia residenziale pubblica, dovendo procedere alla nomina di un collaudatore tecnico – amministrativo per i lavori di ristrutturazione e riqualificazione dell’ex scuola Carlo Meo di Fondo Garufi, destinata a scopi sociali, nell’ambito del P.O.R. Sicilia 2000/2006 Attuazione misura 5.02, ha disposto un atto di interpello al personale comunale, con profilo professionale tecnico in possesso dei requisiti di cui all’art. 216 D.P.R.207/2010 e con esperienza nell’esecuzione di lavori pubblici.

il 9 ottobre, gli interessati dovranno far pervenire al dipartimento la propria adesione munita di curriculum con indicazione degli specifici requisiti di competenza ed esperienza; degli incarichi di collaudo conferiti dall’amministrazione, anche se non ancora espletati, ai fini dell’applicazione del principio di rotazione degli incarichi; della dichiarazione di atto notorio nel quale si dichiari di non trovarsi nelle condizioni di cui all’art.216 comma 7 del D.P.R. 207/2010, e del nulla osta del dirigente del servizio.

Nel caso in cui i partecipanti all’interpello siano in numero maggiore di uno, la scelta avverrà tramite sorteggio che si terrà il 10 ottobre, alle 10.30, negli uffici del dipartimento. L’incentivo spettante al collaudatore sarà calcolato applicando, ai sensi dell’art. 18 dell’ex legge n° 109/94 e s.m.i. con i criteri di cui alla tabella 1 della delibera di Giunta municipale n°183 del 19 settembre 2003 e di quella commissariale n° 982 del 28 ottobre 2005.