Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

29 marzo 12.18 Nuove targhe toponomastiche, siglato protocollo d’intesa

Dopo l’approvazione in Giunta, l’undici febbraio scorso, dello schema di protocollo d’intesa per la realizzazione di targhe toponomastiche in ceramica e pietra lavica, stamani l’assessore alla toponomastica, Carmelo Santalco, ha definito l’atto che permetterà la realizzazione di targhe viarie, numeri civici e lapidi commemorative nei villaggi e borghi cittadini. Le targhe saranno realizzate dal Liceo artistico regionale Ciro Michele Esposito, di Santo Stefano di Camastra, con il quale il Comune di Messina ha perfezionato l’accordo per la creazione delle targhe realizzate in pietra lavica ceramizzata dagli stessi laboratori del Liceo, e che saranno collocate esclusivamente nei villaggi cittadini. In rappresentanza dell’istituto scolastico ha firmato l’atto il dirigente, prof. Antonio Cesareo mentre per il Comune è stato il dirigente il dipartimento statistica, Carmelo Altomonte. L’assessore Santalco ha evidenziato che anche questo intervento si inserisce nella rilevazione in corso della corretta numerazione civica, in vista degli obblighi imposti dall’ISTAT per il prossimo censimento generale della popolazione. Una più agevole individuazione delle vie e dei numeri civici contribuirà ad una più funzionale ed organica attività delle operazioni censuarie. Nell’ambito dell’attività legata ai censimenti in materia topografica, toponomastica stradale e numerazione civica – come si ricorderà – era stato anche programmato l’aggiornamento dei segni topografici relativi ai fabbricati costruiti nel periodo intercensuario, precostituendo una documentazione sull’espansione dell’attività edilizia, da utilizzare ai fini della esatta individuazione e delimitazione delle località abitate sui nuovi piani topografici, che dovranno essere redatti per la prossima rilevazione censuaria.