Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

29 marzo 09.35 Incontri con l’autore, la libreria Bonanzinga presenta “Un filo di luce”

Nuovo evento promosso dalla libreria Bonanzinga di Messina in collaborazione con la casa editrice Anordest. Oggi alle 18 presso l’Aula Magna della Corte di Appello di Messina presentazione del romanzo di esordio “Un filo di luce” (Anordest 2012) del comandante del RIS di Messina Sergio Schiavone. A coordinare i lavori il magistrato Maria Teresa Arena e il giornalista Nuccio Anselmo.

Un caso giudiziario in cui nessuno è infallibile, né chi indaga né chi si è macchiato le mani di sangue. Un delitto di cui domani si potrebbe davvero leggere in cronaca nera. Il tutto sullo sfondo di Messina, con i suoi splendori e le sue miserie, con la sua atmosfera calorosa e solare e i suoi segreti oscuri e inquietanti. Quando è rinvenuto il cadavere di una famosa e bellissima avvocatessa, il Capitano Claudio Zamboi dei RIS deve investigare insieme al suo collega e amico fraterno, Giovanni Brolio, capitano dei carabinieri della Territoriale. Quello che sembra a prima vista un delitto passionale, nel corso dell’inchiesta, svela e rivela una realtà molto più complessa e spietata, un intreccio di interessi economici e poteri mafiosi ordito da uomini che non si fermano davanti a niente.
“Competenza e passione, per il lavoro e il racconto, regalano in “Un filo di luce” un nuovo autore nel vivace mondo del giallo italiano. E con una marcia in più. La marcia di chi le cose le conosce, perchè le ha viste” (cit. Massimo Picozzi).

Sergio Schiavone (Pescara, 1966), è maggiore dell’Arma dei Carabinieri e Comandante del Reparto Investigazioni Scientifiche (RIS) di Messina. Dopo un lungo periodo di impiego (dal 1991) presso il RIS di Roma, dal 2005 ha assunto l’attuale incarico, che comporta la responsabilità delle investigazioni scientifiche per le regioni Sicilia e Calabria, con un carico di lavoro di circa 3500 indagini tecniche l’anno, spesso relative a reati particolarmente efferati (ca. 140 omicidi l’anno).
Ha pubblicato oltre trenta articoli sulle principali riviste di scienze forensi (Journal of Forensic Sciences, Forensic Science International, Annali dell’Istituto Superiore di Sanità, Journal of the Canadian Society of Forensic Sciences) ed è coautore – per la parte relativa all’analisi di fibre/vernici/vetri – del primo testo italiano del settore (M. Picozzi – A. Intini “Scienze Forensi: teoria e prassi dell’investigazione scientifica”, UTET Giuridica 2009). Un filo di Luce” (Anordest 2012) è il suo romanzo d’esordio.