Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

29 maggio 15.40 Fuga di notizie a Catania, dichiarazioni del presidente Lombardo

“Con cronometrica puntualita’, il giorno del voto per le amministrative in Sicilia, grazie alla consueta fuga di notizie in violazione del segreto istruttorio, si fa sapere all’opinione pubblica l’ipotetica esistenza di un atto interno, di nessuna rilevanza procedurale, allo scopo di creare un artificioso clima di pressione sull’opinione pubblica stessa e sulla necessaria serenita’ che caratterizza il lavoro della magistratura”. Lo afferma il presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, per commentare le notizie apparse oggi sulla stampa in relazione all’inchiesta Iblis.

Il presidente Lombardo ha anche comunicato che il 20 aprile scorso ha conferito un mandato difensivo all’esperto di telecomunicazioni Gioacchino Genchi e al suo staff.

“Il dottor Genchi – afferma Lombardo – ha gia’ ultimato l’informatizzazione degli atti del procedimento e ha iniziato l’estrapolazione di elementi che in modo oggettivo e incontrovertibile dimostrano la mia assoluta estraneita’ ai fatti contestati”.