Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

1 marzo 07.30 Commemorazione della battaglia di Adua al monumento alla batteria Masotto

Stamane dalle ore 8.30 alle 12.30, in occasione della cerimonia per la commemorazione del 116° anniversario della Battaglia di Adua, per consentire la sosta di veicoli militari del 24° Reggimento Artiglieria Terrestre “Peloritani”, sarà vietata la sosta in tutta l’area di piazza Vittoria e su entrambi i lati di via Crispi, nel tratto compreso tra via Garibaldi e viale della Libertà. La cerimonia si svolgerà con inizio alle ore 10, nel piazzale del monumento della batteria Masotto, che ricorda il sacrificio del capitano Umberto Masotto, prima medaglia d’oro delle truppe alpine e degli artiglieri siciliani e messinesi nella battaglia di Adua, durante la guerra d’Africa, il primo marzo del 1896. Di fronte allo schieramento delle Batterie, presenti le autorità cittadine, il comandante del 24° reggimento, col. Aldo Maria Vergano, terrà una breve allocuzione. Il monumento alla Batteria Masotto, opera in bronzo dello scultore Salvatore Buemi, fuso dalla Reale Fonderia di Torino, fu inaugurato a Messina alla presenza del Duca d’Aosta, giunto nella città dello Stretto a bordo di nave Trinacria, il 20 settembre 1899 ed accolto dal sindaco del tempo, Antonio Martino. Il monumento raffigurante tre militari della batteria siciliana, ricorda i nomi degli ufficiali e soldati periti nella battaglia di Adua e dopo la seconda guerra d’Africa del 1935, è stato arricchito negli anni dai due cannoni recuperati dai soldati italiani ad Addis Abeba.