Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

29 agosto 14.01 Palazzo Zanca, i provvedimenti della Giunta

La Giunta municipale, presieduta dal vicesindaco, Franco Mondello, riunitasi a palazzo Zanca ha approvato le modalità di richiesta e concessione di rateizzazione di somme iscritte a ruolo ed altre violazioni amministrative. Il provvedimento in particolare recepisce le modalità previste dall’art. 202 bis per il rateo delle sanzioni amministrative pecuniarie al codice della strada. L’esecutivo ha poi approvato, nell’ambito del programma di alienazione degli immobili comunali, la vendita dell’ex Silos granai di via Campo delle Vettovaglie, stimato in oltre 11 milioni di euro, approvando anche il progetto di valorizzazione, la determinazione di stima e l’emanazione del bando di gara per l’immobile e l’area occupata per una superficie complessiva di oltre 3.700 metri quadrati. L’intervento edificatorio progettato per la riqualificazione urbana, consiste nella demolizione dell’intero immobile e la successiva ricostruzione di un fabbricato con destinazione residenziale, commerciale e con parcheggi, per una volumetria di progetto rimodulata in diminuzione, secondo le indicazioni urbanistiche. Approvati anche i progetti definitivi per il recupero, riqualificazione e trasformazione di un immobile comunale a Camaro San Luigi da asilo nido a centro sociale ed uno a S. Lucia sopra Contesse per scuola materna. Gli interventi saranno inseriti nella richiesta di finanziamento del Po Fesr 2007-2013 per il quale la Commissione Europea il 18 dicembre 2007 ha adottato il Programma Operativo Regionale Sicilia per il Fondo Sociale Europeo 2007 – 2013, diretto a sostenere il raggiungimento della piena occupazione, della qualità e della produttività sul lavoro e la promozione dell’inclusione sociale per il rafforzamento della coesione economica e sociale del territorio regionale siciliano. L’esecutivo ha infine imputato le quote del 30 per cento degli stanziamenti di bilancio 2011 per interventi per strade, marciapiedi, impianti di pubblica illuminazione e fognari; sportivi; manutenzioni di arredo urbano e spazi a verde secondo le indicazioni delle circoscrizioni cittadine.