Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

28 settembre 11.09 Sperimentazione ministero Ambiente, partecipa anche Messina

Il Commissario Straordinario del Comune di Messina Luigi Croce, con i poteri della Giunta ha deliberato la manifestazione d’interesse alla partecipazione alla sperimentazione del Ministero dell’Ambiente presso i comuni italiani del prototipo di bicicletta a pedalata assistita ad alto rendimento e ad emissioni zero.

L’iniziativa rientra nell’ambito dell’Accordo programmatico sottoscritto il 14 novembre 2011 tra il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, l’Anci e Ducati energia spa. Nello schema di adesione al Comune di Messina è riconosciuto il ruolo di capoluogo di area metropolitana e di avere già partecipato ai progetti di monitoraggio predisposti dal Ministero e da Anci per gli interventi di mobilità sostenibile sul territorio nazionale. Il Comune ha anche presentato gli indicatori ambientali e di mobilità relativi alla densità di piste ciclabili, alla presenza di servizi di bike sharing e di infrastrutture a favore dell’intermodalità tra bici ed altre modalità di trasporto sostenibile.

In caso di accoglimento della manifestazione d’interesse da parte del Ministero, sarà disponibile un ricovero adeguato in cui posizionare i prototipi assegnati e le relative rastrelliere, rispettando le caratteristiche tecniche. Dieci prototipi saranno destinati all’area politico-istituzionale (agenti di polizia municipale e altri dipendenti) e gli altri dieci al sistema intermodale bici-bus.

La partecipazione alla sperimentazione comporta gli impegni ad un eventuale cofinanziamento e ad assicurare un’attività circolante giornaliera pari all’80 per cento dei prototipi assegnati.