Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

28 novembre 11.19 “Oltre la crisi”, domani convegno della Cgil

Tra i tanti provvedimenti che il nuovo Governo sta varando per traghettare il Paese fuori dalla crisi, quali sono quelli auspicabili per sostenere e far ripartire l’economia anche in provincia di Messina. Questo il nodo della iniziativa organizzata dalla Cgil di Messina sotto il titolo “Oltre la Crisi 2012- Le scelte che servono al nostro territorio” che si terrà domani mattina, martedì 29 novembre, presso il Royal Palace Hotel di Via Tommaso Cannizzaro a partire dalle ore 9.30. “In questo momento di fortissima crisi del Paese, le esigenze del nostro territorio e del Mezzogiorno rischiano di venire sotto considerate- spiega Lillo Oceano, segretario generale della Cgil di Messina-. Il Governo Berlusconi aveva una chiara impostazione nord centrica che in questi anni ci ha gravemente penalizzato. Ora, nell’ambito del preciso mandato del governo Monti a traghettare il Paese fuori dalla crisi, ci siamo interrogati su quali siano rispetto ai nuovi scenari, le politiche e le scelte indispensabili a sollevare l’economia del nostro territorio”.
Per dare un’impostazione concreta all’analisi e soprattutto alle proposte, l’iniziativa prevede il contributo di tecnici ed esperti.
Dopo l’introduzione di Oceano, che attraverso un’analisi dei dati sullo stato della provincia di Messina delineerà la situazione, interverranno:
Luca Bianchi, vice direttore della SVIMEZ, economista, editorialista del Corriere del Mezzogiorno, autore con G. Provenzano, del libro “Il cielo è sempre più su”;
il direttore di Confindustria Messina, Laura Biason;
Gaetano Giunta, direttore generale della Fondazione di Comunità di Messina;
Giovanni Moschella, preside della Facoltà di economia dell’Università di Messina, ;
il segretario generale della Cgil Sicilia, Mariella Maggio, che tirerà le conlculsioni dei lavori. 
Con il Convegno di domani, si rinnova la collaborazione tra Cgil Messina e la Svimez, l’associazione per lo Sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno, nota non solo per i puntuali studi e le ricerche sulle politiche necessarie allo sviluppo del Sud del Paese ma anche per l’annuale pubblicazione dello Studio sullo Stato dell’economia nel Mezzogiorno, un’analisi approfondita di tutte le variabili utili a fotografare le condizioni di un territorio: andamento dell’occupazione e della disoccupazione, dinamica dei principali settori produttivi, ammontare della spesa pubblica ordinaria e straordinaria ai quali più recentemente si sono aggiunti l’analisi territoriale dello stato di attuazione delle leggi di incentivazione industriale; l’esame delle politiche per l’occupazione; la politica energetica; le condizioni ambientali. 
L’iniziativa di domani, nata e progettata diversi mesi fa, non poteva svilupparsi senza un momento dedicato all’alluvione che ha investito nei giorni scorsi una porzione ampia del nostro territorio provocando vittime e anche danni gravissimi alla nostra economia. In apertura verranno quindi proiettate le immagini scattate da Dino Sturiale nei luoghi della tragedia.