Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

28 maggio 17.45 Forestali, dopo la protesta attivate le procedure per l’avviamento

“Adesso dipende tutto dalla Regione. Non appena l’Ispettorato Dipartimentale delle Foreste riceverà dalla Direzione regionale i fondi a copertura, potrà immediamente partire il servizio forestale antincendio”. Al termine della giornata di protesta dei forestali organizzata da Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil sotto la sede di via Tommaso Cannizzaro, arriva una buona notizia per i circa 1000 lavoratori  impegnati nell’antincendio in provincia. Infatti, il direttore generale regionale ha provveduto a inoltrare agli uffici provinciali la disposizione a poter inviare alle Scica di competenza le richiesta per l’avviamento della squadra antincendio. Il tutto legato alla copertura finanziaria.

“E’ un primo passo – sottolineano i segretari provinciali di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, Calogero Cipriano, Giovanni Mastroeni e Salvatore Orlando – perché così si accorciano decisamente i tempi burocratici per l’immissione in servizio presumibilmente prevista nella prima decade di giugno”.

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil in mattinata avevano anche interessato della vicenda il Prefetto di Messina, Francesco Alecci, chiedendo al rappresentante del Governo un suo intervento presso gli uffici competenti della Regione. “Un intervento immediato – affermano Cipriano, Mastroeni e Orlando – grazie anche al supporto del vicario, dott.ssa Maria Antonietta Cerniglia, che ha immediatamente sollecitato anche il presidente della Regione. Adesso non resta che vigilare sul rispetto dei tempi di trasferimento dei fondi a copertura del servizio”.