Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

28 luglio 07.30 Rievocazione sbarco don Giovanni d’Austria, domani conferenza stampa

Domani alle 10.30, nel Salone delle Bandiere di palazzo Zanca, nel corso di una conferenza stampa sarà presentata la terza edizione della “rievocazione dello sbarco a Messina di don Giovanni d’Austria”, evento promosso anche quest’anno dall’Associazione culturale “Aurora” insieme alla “Marco Polo System” di Venezia, e realizzato in collaborazione con il Comune e la Provincia Regionale di Messina. All’evento prenderanno parte il sindaco on. Giuseppe Buzzanca, il presidente della Provincia Regionale, on. Nanni Ricevuto; gli assessori alle politiche del mare, Pippo Isgrò, ed alle politiche della famiglia, Dario Caroniti, e rappresentanti delle Istituzioni, degli enti e delle associazioni locali. I lineamenti organizzativi della manifestazione saranno illustrati dal presidente dell’Associazione culturale “Aurora”, Fortunato Manti, dal direttore artistico, Vincenzo Caruso, dall’arch. Nino Principato, curatore della sceneggiatura, e dal dott. Carmelo Recupero, coordinatore della Regata Velica. Il luogo ed il nome di Lepanto sono strettamente legati alla storia militare del Mediterraneo. Oggi, lasciata alle spalle la tragica dimensione dello scontro, può essere assunto quale punto di riferimento del Mediterraneo, delle storie e delle culture che lo compongono, perché è indiscutibile che, anche se contrapposte, quella domenica del 7 ottobre del 1571, tutte le lingue, le culture, le religioni lì, nella tragedia, si sono ritrovate. Messina, grazie alla sinergia tra i soggetti promotori e le istituzioni cittadine si prepara quindi ad accogliere, durante il periodo del Ferragosto, un evento turistico e culturale capace di attrarre migliaia di visitatori e di esportare nei paesi del Mediterraneo l’immagine della città dello Stretto e il ruolo che ebbe nella storia.