Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

28 gennaio 12.57 Eliminazione inerti Maregrosso, Buzzanca: “Finiremo entro l’estate”

Sarà un intervento complessivo che ci impegnerà per mezzi e risorse, ma suddividendolo per moduli già per questa estate potremmo avere segmento di riqualificazione del waterfront completo. E’ quanto ha assicurato stamani il sindaco, on. Giuseppe Buzzanca intervenendo con l’assessore alle manutenzioni, Pippo Isgrò, all’avvio degli interventi di eliminazione dei materiali inerti, nel quadro della riqualificazione di Maregrosso, che l’Amministrazione comunale ha promosso. Stamani il carico e trasporto del materiale è stato fatto in via Adrano, nel tratto compreso dal Cavalcavia al cantiere Dea, alla presenza del biologo, Giuseppe Zaffino, che ha redatto il manuale di gestione ambientale; del capitano di fregata Fabio Rottino, della Capitaneria di Porto, struttura che,

attraverso un finanziamento regionale di 130.000 euro, ha contribuito all’operazione e Filippo Genovese, responsabile della sezione nautica della Polizia municipale. Il metodo utilizzato rappresenta una novità assoluta nell’ambito del conferimento in discarica di materiali provenienti da demolizioni, dato che in maniera preventiva si è provveduto alla loro separazione e alla successiva analisi. Accertata la mancata presenza di inquinanti pericolosi, i materiali inerti, già selezionati e raccolti, secondo la loro tipologia in undici cumuli, saranno caricati e trasportati presso gli impianti autorizzati. Durante queste operazioni la Polizia municipale e la Capitaneria di porto eseguiranno controlli sul territorio. Per i materiali separati dagli inerti (frigoriferi, computer, lavatrici, copertoni), invece, si è stabilito di procedere alla loro collocazione in idonee discariche.