Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

1 marzo 07.30 La libreria Binanzinga incontra il teologo Vito Mancuso

Continuano senza sosta gli incontri nell’ambito del progetto “la libreria incontra la scuola” promosso dalla Libreria Bonanzinga di Messina. Protagonista il teologo Vito Mancuso, che oggi alle ore 10,00 incontrerà gli studenti del Liceo Classico “G. La Farina” di Messina,
presso il Palacultura. Al termine seguirò un faccia a faccia con l’autore che presenterà il suo libro “Io e Dio. Una guida dei perplessi”, Garzanti libri,

Alle ore 18,30 Vito Mancuso incontrerà il suo pubblico presso il Teatro D. Savio di Messina.Introducono Don Enzo Schilirò e la dott.ssa Daniela Bonanzinga. Ne discutono il Prof. Antonino Mantineo, docente dell’Università di Catanzaro e Felice Scalia S.J. In questo volume, Mancuso riporta una serie di dati che testimoniano come nel nostro mondo, in
realtà, la religione stia occupando uno spazio crescente: i fedeli sono in aumento in tutte le principali religioni del mondo, e un gran numero di paesi ha addirittura governi che si ispirano nel loro operare ai precetti religiosi. Ma la religione, nella maggior parte dei casi, non produce più una
cultura, intesa come una visione del proprio stare al mondo che sappia declinarsi in tante forme –letteratura, arte, musica – e quindi resta lettera morta, sotto molti punti di vista: insieme di precetti oppure semplice sistema normativo che ci dice cosa fare e cosa non fare, senza darci gli strumenti per capire perché. D’altra parte, una civiltà che rinunci a ogni forma di vita spirituale si consegna a sterilità certa, non solo nella produzione di forme artistiche ma anche – e soprattutto – nel cinismo e
nell’egoismo che ne derivano, permeando ogni rapporto fra le persone.
Come uscire dall’impasse? Riappropriandosi, o meglio: reinventandosi un rapporto con il sacro, con il legame insito nella radice stessa della parola “religione”: non insieme di vincoli ma relazione viva, presente, con una dimensione trascendente capace di non dimenticarsi mai della vita, che in sé
è l’espressione biologica, spirituale e culturale più sacra che ci sia.

Vito Mancuso è un teologo italiano, docente di Teologia moderna e contemporanea presso la Facoltà di Filosofia dell’Università San Raffaele di Milano. I suoi scritti hanno suscitato notevole attenzione da parte del pubblico, in particolare “L’anima e il suo destino” (Raffaello Cortina, 2007),
un bestseller da oltre centomila copie con traduzioni in altre lingue e una poderosa rassegna stampa, radiofonica e televisiva.È editorialista del quotidiano “la Repubblica”. “Io e Dio, una guida dei perplessi” (Garzanti, Settembre 2011) è il suo ultimo libro.