Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

27 settembre 18.16 ATM, la Cisl: iniziare un percorso di risanamento

Un primo passo, anche se l’incontro sull’Atm tenutosi questa mattina con il Commissario straordinario del Comune Luigi Croce è stato definito interlocutorio dalla Fit Cisl.

“Finalmente, però – sottolinea Enzo Testa, segretario provinciale della Federazione Trasporti della Cisl – sembra vi sia l’intenzione di rompere quel velo che ha sempre coperto tutto quanto gira attorno all’Atm”.  A partire dai bilanci che “comunque qualcuno dovrà approvare”, ha sottolineato durante l’incontro con i sindacati il commissario Croce che poi ha confermato come non sia “previsto alcun trasferimento di 24 milioni di euro dallo Stato all’Atm”.

“Il commissario ci ha evidenziato come le casse siano vuote – afferma Testa – diventa quindi ormai una esigenza quella di lavorare quante più attività in house. Su questo fronte, una volta pagati gli stipendi e fatti salvi i livelli occupazionali, abbiamo dato la nostra disponibilità al commissario per affrontare nel merito l’organizzazione del lavoro. Ci sono, infatti, tante attività lucrose che non capiamo perché continuino ad essere affidate all’esterno. Si riporti tutto all’interno dell’azienda perché con soli 20 bus e 4 tram diventa difficile garantire i posti di lavoro. E’ questo il momento, quindi – conclude Testa – di iniziare un percorso di risanamento e rilancio dell’Atm affidandone la gestione a un manager esterno di comprovata esperienza perché così non si va da nessuna parte”.