Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

27 settembre 13.29 Svincoli, sopralluogo di Buzzanca e Ciucci

Dopo l’odierno incontro a palazzo Zanca, il sindaco di Messina, on. Giuseppe Buzzanca, con il presidente dell’Anas, Pietro Ciucci, amministratore delegato della Stretto di Messina, ha effettuato un sopralluogo nell’area di cantiere degli svincoli Giostra Annunziata, dove sono in corso i lavori previsti per il completamento del 1° e 2° lotto, collettore autostradale nord. Presenti, oltre ai tecnici del Comune e dell’Anas, e ai rappresentanti dell’impresa appaltatrice, il direttore regionale dell’Anas, ing. Ugo Dibennardo; il direttore dei lavori, ing. Giuseppe Carbone; il coordinatore della sicurezza, ing. Cristiano Fogliano; ed il Rup, ing, Giovanni Iozza. La visita congiunta ai cantieri, che fa seguito a quella del 10 settembre dello scorso anno, ha permesso di constatare l’operatività e i progressi nell’attività di definizione dell’opera. “Gli interventii proseguono – ha detto il sindaco Buzzanca – in linea con la rimodulazione dei programmi e la presenza del presidente dell’Anas a Messina è un ulteriore atto di conferma dell’attenzione verso il cantiere ed è garanzia per la positiva conclusione degli svincoli”. Per il presidente dell’Anas, si è “ormai vicini alle batture conclusive e dobbiamo verificare preventivamente ogni possibile alterazione tra gli svincoli ed il viadotto. Se l’esito – ha aggiunto Ciucci – sarà positivo l’apertura avverrà molto presto. Completato lo studio dell’Università potremo dare una data certa, ma intanto i cantieri continuerano a lavorare. Siamo convinti che il vecchio viadotto abbia bisogno di interventi di manutenzione straordinaria, ma la sicurezza non è certamente in discussione”. Per l’aspetto tecnico è stato poi constatato che sono stati posizionati tutti i piloni, mentri gli impalcati sono in fase di ultimazione. La seconda gru di 400 tonnellate, fatta giungere nelle scorse settimane a Messina, opera dal basso del viadotto, sollevando l’impacato e poggiandolo sui piloni. L’opera – come si ricorderà – ha la duplice funzione di svincolare i flussi di traffico provenienti dall’attuale tangenziale e dal tronco autostradale Me-Pa, lungo il viale Giostra. Lo svincolo si compone infatti di varie rampe con le funzioni di uscita o ingresso dai tronchi della tangenziale e di raccordo tra il traffico extraurbano e quello urbano, anche attraverso il realizzando collettore sud-nord Giostra Annunziata.