27 gennaio 12.54 Torrente Guidara, l’assessore Isgrò: “Il tavolo tecnico non è stato un rimpallo di responsabilità”

L’assessore alle manutenzioni, Pippo Isgrò, in riferimento alla richiesta di attivazione della convenzione Genio Civile/ESA sul torrente Guidara, ha trasmesso una lettera al Genio Civile, al presidente dell’Ordine degli Ingegneri, al dipartimento di Protezione Civile, al dirigente il dipartimento urbanizzazioni primarie e secondarie, all’Ato3-Messinambiente, al Consorzio Autostrade Siciliane ed al prefetto, Francesco Alecci. Nella nota, l’assessore Isgrò ha precisato che “il tavolo tecnico che si è tenuto a palazzo Zanca, da lui organizzato, non è stato, così come riferito dalla stampa, “un rimpallo di responsabilità”, ma è stato un confronto aperto e in qualche momento, duro nelle argomentazioni, riconducibili alle risoluzioni dei problemi legati alla sicurezza degli assi torrentizi in generale e in particolare,

a quelli del torrente Guidara, oggetto del tavolo tecnico. Tutti i presenti – continua Isgrò – compreso il rappresentante del Genio Civile, hanno convenuto sulla necessità e improcrastinabilità di un intervento urgente, finalizzato alla mitigazione del rischio di esondazione dell’asta torrentizia, in atto sopralluvionata, per l’eliminazione di materiali detritici che vanno rimossi e conferiti in discarica o, previa la caratterizzazione dell’Arpa, abbancati alla destra e alla sinistra idraulica, in prossimità della foce del torrente medesimo. In conclusione l’assessore, alla luce del recente accordo sottoscritto con l’ESA, già collaudato dall’Amministrazione Comunale, chiede di porre in essere quanto di competenza, avviando i lavori di messa in sicurezza del torrente Guidara, garantendo la disponibilità dell’Amministrazione per operare in sinergia con il Genio Civile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *