Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

26 novembre 08.45 Filarmonica Laudamo, domani il Duo Sitkovetsky

Domani alle 17 (in anticipo di un’ora rispetto al consueto inizio dei concerti), al Palacultura Antonello, lo spazio cittadino destinato alle attività artistiche e dotato di un moderno Auditorium di 800 posti, concesso dall’Amministrazione Comunale alle associazioni musicali, si esibirà per il cartellone della Filarmonica Laudamo, il Duo Sitkovetsky, vincitore dell’edizione 2011 del prestigioso Concorso Internazionale di Musica da Camera “Premio Trio di Trieste”. È questo un riconoscimento ambito che premia due musicisti giovani ma già in attività da diversi anni. Definito dalla critica «una Star del nuovo secolo», il violinista Alexander Sitkovetsky è nato a Mosca, da una famiglia di musicisti famosi ed ha debuttato in pubblico a otto anni. È stato poi ammesso alla Scuola di Yehudi Menuhin il quale, riconosciuto il non comune talento, si è esibito con lui sia come violinista che direttore d’orchestra. Appare spesso in TV in Inghilterra, dove vive, ed è stato il solista di un documentario su Cajkovskij che la BBC trasmetterà nei prossimi mesi. La pianista Wu Qian è nata a Shanghai. Ancora bambina ha ottenuto una borsa di studio per la Yehudi Menuhin School ed in seguito si è perfezionata alla Royal Academy of Music di Londra. Ha debuttato a quindici anni alla Queen Elizabeth Hall. Ha registrato per la TV giapponese NHK e nel 2009 ha rappresentato la Cina al Festival Europalia. Alexander Sitkovetsky e Wu Qian, che sono compagni anche nella vita, coniugano l’attività cameristica con quella solistica e incidono per note case discografiche. Il loro programma alla Filarmonica Laudamo include quattro tra le più belle sonate per violino e pianoforte dell’Età Classica e Romantica composte da Mozart, Beethoven, Schumann e Grieg.