Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

26 agosto 13.24 Arrestato incensurato di 21 anni per coltivazione di marijuana

Giro di vite nella lotta al mercato degli stupefacenti da parte dei Carabinieri della Compagnia di Messina Sud, che nel tardo pomeriggio di ieri hanno assicurato alla giustizia un 21enne perché coltivava marijuana in casa. A finire in manette Carmelo Luciano Galletta, nato a Messina, 21 anni, incensurato, che dovrà rispondere di coltivazione e detenzione illecita di sostanza stupefacente.

Da alcuni giorni le pattuglie dell’Arma stanno effettuando servizi di osservazione in alcune zone della città, dove erano stati notati  in diversi momenti alcuni consumatori dello stupefacente.

Nel caso specifico, i Carabinieri hanno effettuato una serie di controlli a macchia di leopardo nel quartiere cittadino di Santa Lucia Sopra Contesse dove abita il giovane arrestato.

Ed è proprio nell’ambito di un servizio di osservazione che i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Messina Sud e quelli la Stazione di Gazzi, nel transitare in una strada di quel quartiere, hanno notato in bella mostra sul balcone di una privata abitazione una rigogliosa pianta di cannabis di un metro di altezza.

A quel punto i militari dell’Arma hanno effettuato una perquisizione domiciliare ed hanno sequestrato la pianta di cannabis che il giovane incensurato aveva deciso di sistemare in un vaso tra le piante ornamentali del balcone di casa.

Nella medesima circostanza, un parente minorenne di Galletta è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per i minorenni di Messina, per concorso nello stesso reato. 

Su disposizione del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Messina, Galletta è stato messo agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa del rito direttissimo che si terrà domani presso il Tribunale di Messina.